clicca sulla destra per vedere il video sulla Tirreno-Adriatico. Attendi 10 secondi per il caricamento dello spot. Servizio Maria Josè Fernandez Moreno

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tappa finale in città per la corsa dei due mari. La gara ciclistica che parte da Marina di Carrara – una località toscana che si affaccia sul Tirreno – e arriva in Riviera, giunge quest’anno alla quarantaseiesima edizione portando con sé diverse novità a partire dalla modalità di svolgimento della gara che, nella tappa sambenedettese, attraverserà il Lungomare per un totale di 9,3 chilometri a cronometro individuale.

“La Tirreno-Adriatico – fa sapere l’assessore allo Sport Eldo Fanini – è ormai parte della tradizione della nostra località e la sua volata finale rappresenta l’occasione per promuovere le bellezze della città sotto il profilo turistico. La corsa dei due mari – prosegue l’assessore Fanini – sarà trasmessa in diretta dai media nazionali e internazionali per le tre ore di durata della gara”.

Altra novità dell’edizione 2011 della gara ciclistica è Biciscuola, un’iniziativa che si sviluppa su una serie di attività ludico-educative legate ai temi del rispetto dell’ambiente e del territorio, attraverso il tema del mare e della bicicletta, rivolto ai bambini delle scuole elementari. Nella giornata di martedì 15, alcune classi della scuola Moretti incontreranno alcuni esperti i quali presenteranno il programma della giornata con le attività previste fra cui l’angolo del meccanico, mani abili e una lezione tenuta da alcuni membri della Guardia Costiera per far conoscere ai bambini le caratteristiche del mare.

L’inizio della gara ciclistica della Tirreno-Adriatico è previsto per le 13:30 – anche se alcuni ciclisti effettueranno delle prove libere in mattinata – quando prenderà il via il primo atleta mentre l’ultimo arriverà intorno alle 16.10. Come precedentemente indicato, verranno percorsi 9,3 chilometri a partire da piazza Chicago Heights – di fronte alla Capitaneria di Porto – passando per via Pasqualini e via delle Tamerici raggiungendo così il Lungomare. La direzione sud, verrà poi percorsa sulla corsia est fino all’altezza di via Tedeschi per trasferirsi sulla corsia ovest del Lungomare sud. Giunti in piazza Salvo D’Acquisto verrà percorso un breve tratto di via Mare prima di girare in via dei Mille in direzione nord e percorrere così la corsia ovest per arrivare così in viale Buozzi.

“Per l’occasione – dichiara il Maggiore Urbanelli della Polizia Municipale – abbiamo emesso un’ordinanza che stabilisce già il divieto di sosta davanti alla Capitaneria di Porto a partire dalle ore 15 di lunedì 14 marzo. Dalle ore 18 della stessa giornata fino alle 20 di martedì il divieto si espanderà nelle zone interessate alla manifestazione sportiva quali viale Buozzi, piazza Giorgini, via Milanesi, via Dei Tigli, il tratto compreso tra via Marinai D’Italia e via Pasqualini, via Fiscaletti, via Caduti del Mare, viale Colombo, piazza Salvo D’Acquisto e piazza Mar Del Plata per consentire alla Rai di posizionare le attrezzature di ripresa per trasmettere la gara.
Il lungomare – prosegue Urbanelli – verrà chiuso nella mattinata di martedì a partire dalle ore 9 e saranno presenti sul posto quindici autorità della Polizia di Stato, quindici per l’Arma dei Carabinieri insieme a undici operatori della Protezione Civile per garantire la sicurezza nel corso dell’evento.

Sempre nella mattinata di martedì, nel centro di San Benedetto verrà esposta una mostra fotografica a cura del ciclista Giorgio Mancini il quale presenterà il suo repertorio composto da fotografie raffiguranti gare ciclistiche che risalgono agli anni Cinquanta oltre a una bicicletta del 1948.
La corsa dei due mari verrà trasmessa in diretta da Rai 3 e dal canale satellitare Eurosport mentre su Radio 1 e Radio 105 sarà possibile ascoltare la diretta radiofonica.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 620 volte, 1 oggi)