MONTEPRANDONE – Più luce a Monteprandone, con un minor consumo energetico. Sarà la Regione Marche a finanziare l’intervento di pubblica illuminazione con un importo complessivo di circa 350 mila euro. Il Comune di Monteprandone ha infatti partecipato al bando regionale Por Creo 2007/2013 per l’uso delle fonti rinnovabili ed è riuscito ad aggiudicarsi i finanziamenti per realizzare i sei progetti.

I lavori riguarderanno infatti sei zone del territorio comunale, vale a dire il centro di Centobuchi (via Mazzini, Giovanni XXIII, Garibaldi, Benedetto Croce), Bora Ragnola, Borgo da Monte, Santa Maria delle Grazie, Molino, via Truento e via Spiagge.

In questi giorni sono iniziati i lavori per sostituire le lampade bianche (a vapori di mercurio) con le lampade gialle (al sodio alta pressione) e per installare i riduttori di flusso a monte dell’impianto. Col nuovo sistema di illuminazione si otterrà un maggior risparmio energetico grazie ad un’alimentazione senza sbalzi di tensione e a regime ridotto nelle ore notturne.

Soddisfatto l’assessore alla Viabilità Marino Lattanzi: “Si tratta di un progetto che garantisce la sicurezza dei cittadini, ma che al tempo stesso rispetta anche l’ambiente”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 384 volte, 1 oggi)