SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Amicizia, ma anche interessi comuni da cogliere. San Benedetto ha aperto le porte ad una delegazione di Liberec, cittadina di quasi 100 mila abitanti della Repubblica Ceca che, dopo un primo positivo incontro nel 2010, ha deciso di stringere nuovamente i contatti con la Riviera delle Palme.

Una sorta di gemellaggio ufficializzato nella mattinata di giovedì in Comune, dove il sindaco Gaspari ha accolto il presidente dell’omonima Regione Stanislav Eicher e gli assessori regionali Zdenek Bursa (Economia), Pavel Petracek (Servizi Sociali) e Jaroslav Pozdimek (Agricoltura).

“L’incontro – ha dichiarato il primo cittadino – assume un’importanza strategica. Tra Italia e Repubblica Ceca c’è da sempre un grande rapporto di amicizia e collaborazione. Vogliamo consolidarlo, mediante scambi economici. C’è un grande flusso di turisti che si sposta in entrambe le direzioni. A noi non interessa esclusivamente il turismo legato alla stagione calda, ma pure quello sportivo e scolastico”.

La delegazione ceca, col supporto del presidente di Confindustria di Ascoli Piceno Bruno Bucciarelli, ha anche sfruttato l’occasione per effettuare dei sopralluoghi in aziende locali rivolte all’energia alternativa, al settore metalmeccanico e all’agroindustria.

“Speriamo esca fuori una buona collaborazione”, ha affermato Eicher. “Liberec vive di turismo invernale, voi di turismo estivo. Lo scambio potrebbe essere interessante e redditizio”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 131 volte, 1 oggi)