GROTTAMMARE – Nella nottata del 9 marzo i Carabinieri della locale stazione hanno arrestato due uomini di origini bulgare con l’accusa di furto aggravato, possesso di grimaldelli e porto abusivo d’armi.

I due soggetti erano usciti dal casello autostradale della A14 a bordo di un camion, si erano avvicinati ad un altro mezzo articolato parcheggiato nell’area di servizio e  avevano aspirato due taniche piene di gasolio dal serbatoio asportando anche le batterie.

Ma quando stavano per rientrare in autostrada sono stati fermati dai militari dell’Arma che hanno trovato a bordo del mezzo anche due coltelli di lunghezza proibita e un piede di porco.

Processati per direttissima dal tribunale di Fermo sono stati condannati a sei mesi con pena sospesa. Successivamente sono stati rilasciati in quanto incensurati.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 218 volte, 1 oggi)