ALBA ADRIATICA – Edoardo Stoppa e la troupe di Striscia la Notizia fanno visita al canile alluvionato di Alba Adriatica. All’indomani degli allagamenti che hanno provocato la morte di 33 cani e devastato l’intera area a ridosso del torrente Vibrata, il giornalista è andato a fare un sopralluogo per constatare lo stato delle cose (il servizio è andato in onda martedì 8 marzo). Il medico veterinario Simona Tentanella ha raccontato le ore concitate della notte dell’alluvione e le operazioni di salvataggio dei 280 cani ospitati nelle cucce. Purtroppo 33 animali, tra cui molti cuccioli, sono morti travolti dall’acqua e dal fango, mentre tutti gli altri sono stati ospitati nel vicino campo sportivo di Alba Adriatica.

Determinante in questi giorni il lavoro dei tantissimi volontari che si sono mobilitati per sistemare l’area e permettere ai cani di tornare nei loro alloggi. In attesa che le istituzioni si attivino per costruire una struttura più idonea e sicura, al riparo dei rischi idrogeologici a cui è invece soggetta la zona a ridosso del Vibrata.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.531 volte, 1 oggi)