SPORTING SCALO – MARTINSICURO   0–2   (0–1)

SPORTING: Puleo, Montrone, Forgione, Pianese, Bellè, Aliano, D’Alessandro (1’st Fattoruso), Santarelli (42’ st  Loconte), Shibosawa, Lopez, Del Gaudio (11’st Colecchia). A disp. Di Muzio, Mastrangelo, Dambra, Ciaraldi. All. Bellè

MARTINSICURO: Carfagna, Vallese, Piunti, Scarpantoni, Cridtofari, Capretti, Buccinà, Piergallini, Rossi Finarelli (45’ st Massetti), Tarantella ( 35’ st Nepa), Camilletti (29’ st Paci), A disp. Rossi, Carboni, Tremaroli, Picciola. All. Fanì

Arbitro Ciancaglini di Vasto   (Colangelo e Ruggieri di Pescara)

Reti : 44’ pt Tarantella, 42’ st Rossi Finarelli

Note Ammoniti Pianese, Santarelli, Lopez, Buccinà. Spettatori 80 circa quasi tutti tifosi del Martinsicuro, angoli 8-6 per lo Sporting. Prima dell’inizio minuto di raccoglimento in ricordo del militare caduto in Afganistan.

CHIETI –  Il Martinsicuro fa fil..otto con l’ottava vittoria consecutiva che in due mesi ha portato la squadra di mister Fanì dalla lotta dei play out a rincorrere, oramai da molto vicino i play off. Un radicale cambiamento che è avvenuto con lo stesso organico che di colpo ha cambiato radicalmente il suo passo ed i suoi obiettivi. Bellè, titolare con il numero 5, deve fare a meno di Serano squalificato e schiera il portiere Puleo prelevato dall’eccellenza campana. Fanì ritrova Piunti che ha scontato la squalifica ma deve rinunciare per infortunio a Colella e Capretta che in occasione del bellissimo gol in acrobazia aerea di domenica scorsa si è fratturato due dita. In extremis deve rinunciare anche allo junior Carboni che lamenta un forte dolore alla schiena e si accomoda in panchina. Il primo tempo è avaro di occasioni con i locali che hanno una sterile supremazia con la migliore occasione all’8 sui piedi di Piergallini che defilato sulla destra si fa deviare la sfera da Puleo. Poi, improvvisamente, allo scadere, la svolta. E’ Tarantella che approfitta di uno svarione della difesa ospite e sulla palla vagante nell’area locale è il più lesto e trafigge Puleo. Nella ripresa lo Sporting è più intraprendente. Bellè ci prova al 27’ su punizione dal limite che si perde di poco oltre la traversa. Un minuto dopo Fattoruso sbaglia l’impossibile da centro area e un minuto dopo viene annullata per fuorigioco una rete a Colecchia appostato sul secondo palo. Sul finire è Rossi Finarelli che prima ci prova al volo: Puleo è bravo alla deviazione, ma allo scadere parte il contropiede di Nepa con Rossi Finarelli che si presenta solo davanti a Puleo e mette dentro il suo 18 gol stagionale, per la festa dei circa 60 tifosi che hanno seguito la squadra a Chieti. Domenica arriva al comunale il Montesilvano.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 150 volte, 1 oggi)