Servizio a cura di Maria Josè Fernandez Moreno. Per visualizzare la clip, cliccare sull’icona rettangolare a destra in basso.

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un sole, quasi abbagliante, ha illuminato l’uscita dei carri allegorici, nella giornata del 6 marzo.

Musica, coriandoli, l’intrattenimento di Radio Azzurra, con Luca Sestili e la Madrina del Carnevale Barbara Pedrotti e una folla gremita, in attesa dei carri, in Piazza Giorgini. Poi la sfilata, una tavolozza variopinta dei colori della cartapesta, opere completamente realizzate dai carristi di San Benedetto.

L’antica arte della cartapesta si sta divulgando sempre di più nel nostro territorio, nelle scuole. Tanti i bambini che, oltre a mascherarsi, hanno partecipato alla realizzazione dei carri, grazie a figure come quella di Pierpaolo Pasquali, recentemente scomparso, il cui ricordo resterà sempre vivo.

Durante la sfilata, la sua presenza è stata tangibile, in ogni carro una dedica per lui: “Ciao Pierpaolo, sei volato via come un coriandolo“.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.060 volte, 1 oggi)