da Riviera Oggi in edicola

BASKET MARZOCCA – ADRIATICA BITUMI SAN BENEDETTO 55-81 (18-11; 35-28; 45-53)
Adriatica Bitumi: Valori 16, Cameli 2, De Angelis M. 2, Torrieri 22, Oddi, Bruni 6, De Angelis L. 3, Mattioli 13, Mascioni 2, Dohar 15. All. Romano.
Basket Marzocca: Pedrotti 10, Gancetti 14, Vico 10, Spadoni 2, Ferretti , Papa, Pierpaoli 3, Alessandroni 5, Pasquinelli 7, Piloni 6. All. Nobili.
Arbitri: Boccanera di Recanati – Iualè di Civitanova Marche.

SENIGALLIA – E’ un Basket Club diverso da quello triste di qualche settimana fa, quello che ha vinto con ampio margine a Marzocca (seconda vittoria consecutiva). Per tornare al successo in trasferta serviva un exploit, specie contro Marzocca, una delle protagoniste del torneo. E il blitz, contro ogni pronostico, è arrivato. Una vittoria ampia e meritata per quanto visto sul parquet, quella ottenuta dall’Adriatica Bitumi, al secondo successo di fila e ora rilanciata alla rincorsa di posizioni di classifica più consone al reale valore della squadra. Finalmente al completo e senza giocatori acciaccati, il team di coach Romano ha dimostrato su un parquet difficile di potersela giocare alla pari con tutti.

L’avvio di gara è combattuto, si gioca sul filo dell’equilibrio, la Samb litiga col canestro mentre Marzocca trova punti grazie alle triple dell’esperto Pedrotti. Nel secondo quarto gli ospiti migliorano in difesa e riescono a mettere il naso avanti prima di incassare un break che consente a Marzocca di andare al riposo lungo sopra di 7. Destino segnato? Ennesima sconfitta in trasferta? Tutto lo lascerebbe pensare, ma la Samb torna in campo con idee diverse e il terzo quarto diventa così decisivo per l’esito finale. Grazie alla zona difensiva e ad una serie impressionate di triple firmate da Valori, Torrieri e Dohar (15 punti alla fine nonostante problemi di falli), gli ospiti chiudono il parziale 25-10 e si ritrovano sopra di 8 con 10 minuti da giocare. Stessa musica nell’ultimo quarto dove il divario si dilata ulteriormente grazie ai 10 punti di fila infilati da capitan Mattioli. Gli ultimi quattro minuti servono solo al gabellino, perché la gara è virtualmente chiusa sul +20 Samb. Inevitabile la grande esultanza alla sirena per una vittoria esterna che mancava dal 16 ottobre. E ora la Samb non vuole fermarsi, sabato al Palaspeca l’Adriatica Bitumi cercherà il tris contro il forte Tolentino, da domenica al secondo posto solitario dopo la vittoria su Porto Recanati e la sconfitta di Marzocca.

“Una vittoria importante che conferma un dato: con la squadra al completo possiamo giocarcela con tutti – dichiara il direttore sportivo della Samb Basket Giuseppe Argiuolo – una vittoria così larga contro un avversario forte come arrocca non può essere un caso ma la testimonianza della bontà della nostra squadra. Adesso dovremo essere bravi ad allungare il momento positivo sfruttando nel modo giusto l’entusiasmo per questo importane successo”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 135 volte, 1 oggi)