SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Paolo Consorti, artista sambenedettese, in onore dei 150 anni dell’Unità d’Italia, presenterà a Roma, durante l’inaugurazione del 5 marzo alla Galleria Emmeotto in via Margutta, un nuovo progetto, una fusione tra la tradizione culturale, religiosa, antropologica e artistica italiana, il “Rebellio Patroni”.

Una serie di fotografie inedite, in cui l’artista ribadisce la sua originale sintesi di tecnologia e manualità, che avranno come protagonisti i Patroni delle più importanti città italiane. Catania, Padova, Assisi, Napoli, la nostra San Benedetto del Tronto, ed altre ancora. Consorti intende così ridare metaforicamente energia alle antiche virtù che hanno rafforzato e congiunto l’Italia nelle sue tante differenze regionali.

Infatti le figure dei Patroni assumono il ruolo di protagonisti simbolici, di una storia comune, che grazie alla loro scelta di vita affermano valori morali e spirituali contro l’arroganza del potere e di una concezione del mondo legata solo al profitto e al sopruso.
La presenza dei Santi che ritornano a vivere e ad agire, testimonia l’efficacia degli ideali millenari del cristianesimo delle origini che comportano il sacrificio, la saggezza, la lungimiranza e soprattutto il martirio. Così in questo progetto è proprio il martirio a ritrovare significato come segno comune che raduna persone di epoche, provenienze e storie diverse.

La mostra sarà aperta al pubblico dalle ore 18 del 5 marzo al 16 aprile

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 323 volte, 1 oggi)