RIPATRANSONE – Una nuova cantina, la dodicesima di Ripatransone: è la cantina “Gozzana” della famiglia Nucci, inaugurata domenica 27 febbraio. Un bel traguardo per una economia, quella vitivinicola, che evidentemente sta dando buoni risultati. La nuova cantina ha una capacità per 2.200 ettolitri e riceverà esclusivamente la produzione aziendale, che si sviluppa su 15 ettari di vigneto.

Le molteplici fasi della lavorazione, si svolgono su un impianto a caduta, per non rovinare le uve. L’uva è interamente biologica, viene raccolta a mano poiché  è l’unico modo per salvaguardarne la qualità. Le varietà  di vini sono le seguenti: Passerina Doc, Pecorino Doc, Chardonnay Igp, Marche Rosso Igp, Marche Bianco Igp.

Data la lavorazione a mano, la selezione e la cernita si riesce a creare un prodotto unico. Il Rosso, invecchiato in botti di rovere, sarà il punto di forza dell’azienda, e non meno importante, segno distintivo all’estero. 

Durante l’inaugurazione erano presenti i rappresentanti politici ripani e della zona e il parroco padre Alfredo Botticelli.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 411 volte, 1 oggi)