SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Porto 85 Polisportiva di San Benedetto va alla conquista del deserto del Sahara e lo fa con la sua punta di diamante del podismo femminile. Inizia domenica dall’aeroporto di Fiumicino infatti l’avventura di Fabiola Spinelli che martedì 8 marzo parteciperà all’ottava edizione della 100 km del Sahara, una delle gare podistiche più difficili in assoluto.

La gara si svolgerà interamente nel Sahara tunisino, con partenza da Khsar Ghilane e arrivo, dopo quattro giorni e 111 km di corsa, all’Oasi di Douz. E’ prevista anche una prova notturna e il percorso è interamente off road, quindi con difficoltà di fondo e di appoggio.

La Spinelli è tra le favorite in campo femminile, forte del suo secondo posto di categoria a Barcellona 2010, quinta assoluta tra le italiane in gara. La 100 km del Sahara a tappe è una gara di “Trail-Running-Adventure” ed è giustamente considerata la gara di contatto con il mondo delle corse estreme.

La gara esalta lo spirito della sfida che anima il partecipante che sta realizzando la sua impresa, essendo presenti tutti gli ingredienti necessari per esercitare il fascino dell’estremo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 423 volte, 1 oggi)