MONSAMPOLO – Un cittadino di origini marocchine, Z.B., 30enne, è stato arrestato dai Carabinieri di Monsampolo per evasione dagli obblighi di soggiorno.

Il soggetto doveva ritornare a dormire ogni notte nel comune presso la casa di un parente ma, da un controllo, non era risultato in loco. Da qui le ricerche e l’arresto. L’individuo, insieme ad un complice, era stato arrestato una prima volta mesi fa perchè ritenuto autore di una violenza carnale consumata a San Benedetto.

Successivamente l’arresto era stato tramutato in soggiorno obbligato ma, non avendo rispettato quest’ultimo, ora si trova rinchiuso nel carcere di Marino del Tronto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 705 volte, 1 oggi)