SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un operaio di 25 anni è stato arrestato con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio dopo essere stato trovato in possesso di quasi un etto di cocaina. Di origini pugliesi, ma residente a San Benedetto da ormai diversi anni, N.L. era attualmente disoccupato.

I militari del nucleo operativo dei Carabinieri di San Benedetto hanno fermato la sua vettura per puro caso. Insospettiti dall’atteggiamento del giovane, che era in macchina con altri due amici, le Forze dell’Ordine hanno subito effettuato una perquisizione personale, che ha portato alla scoperta di una piccola quantità di cocaina.

Successivamente è anche scattata la perquisizione domiciliare nelle abitazioni dei tre e in quella dell’arrestato è stato rinvenuto un involucro contenente complessivamente 80 grammi di stupefacente, pari ad un valore di circa 10 mila euro. N.L. prima di ora risultava completamente incensurato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 719 volte, 1 oggi)