per vedere il video clicca sull’icona sulla destra, attendi 10 secondi per il caricamento delle immagini. Servizio e montaggio di Maria Josè Fernandez Moreno
SAMB-ATALANTA 1-4
ATALANTA: Rossi, Cremaschi, Possenti, Baselli (45’ Malaccari), Almici, Deleidi, Tanferna, Esposito, Pieroni (21’ Pandiani), Zappacosta (81’ Cortesi), Gatto.
A disposizione: Facheris, Molina, Minotti, Cortesi, Malaccari, Magnaghi, Pandiani.
All.: Bonacina.
SAMBENEDETTESE: Zenga, Voltattorni, Bracalente, Carpani (85’ Gagliardi), Di Giocacchino, Nocera, Vorobjovs (67’ Gabrielli), Biancucci, Carioti, Tidiane, Valentini (51’ Bartolomei).
A disposizione: Turbacci, Gabrielli, Angelini, Bartolomei, Gagliardi, Michettoni, Capriotti, Morbidoni, Borrello.
All.: Consorti.
Reti: 35’  Deleidi, 44’ Zappacosta, 64’ Deleidi, 73’ Vorobjovs, 84’ Malaccari.
Ammoniti: 55’  Esposito, 72’ Zappacosta, 83’ Di Gioacchino.
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un’aggressiva Samb si arrende all’Atalanta nella terza giornata del girone di qualificazione della Viareggio Cup. I ragazzi di Gabriele Consorti hanno retto egregiamente il confronto con i più titolati avversari.

Pronti via la Samb mostra subito grinta e determinazione: il pareggio con la Stella Rossa ha lasciato l’amaro in bocca ai giocatori e la voglia di riscatto si percepiva in ognuno di loro sfiorando subito al 2’ l’occasione da gol con Biancucci.

L’Atalanta nel frattempo studia l’avversario e al 21’ si rende pericolosa con Pandiani che scalda i guanti a Zenga. Due minuti dopo i neroazzurri ci riprovano dapprima con Cremaschi che serve Gatto che viene intercettato da Voltattorni, e poi con Baselli che direttamente su punizione chiama all’intervento Zenga che para sicuro.
Al 35’ l’Atalanta va in vantaggio con Deleidi che su calcio d’angolo battuto da Gatto spicca di testa mettendo la palla in rete.

Da questo momento in poi l’Atalanta rimane sempre nella metà campo rossoblu e al 44’ giunge al raddoppio con Gatto che dopo essersi liberato della difesa serve Pandiani che infila la palla all’incrocio dei pali. Nella ripresa i neroazzurri badano essenzialmente a controllare il gioco non disdegnando di essere pericolosi, infatti al 64’ da una punizione calciata da Zappacosta Possenti serve al centro Deleidi che centralmente realizza il terzo gol spiazzando l’incolpevole Zenga.

Si giunge al 73’ quando il rossoblu Vorobjovs conquista con forza un pallone a centrocampo,  supera gli avversari che trova di fronte e scaglia dal limite dell’area in rete il pallone della bandiera. Quasi allo scadere, all’84’, Gatto raccoglie una respinta di Zenga e serve Malaccari che da pochi passi sigla il definitivo 4 a 1 della vittoria.
L’Atalanta chiude imbattuta e meritatamente a punteggio pieno il girone di qualificazione avendo espresso un buon calcio e fatto vedere di essere una squadra completa in ogni reparto e che potrà dire la sua a Viareggio nel proseguo del torneo.

Nel secondo tempo i valori tecnici dell’atalanta ha fatto si che non ci fosse partita. Però siamo soddisfatti anche per il gol che abbiamo fatto. Molta soddisfazione e abbiamo avuto la conferma di ragazzi su cui contare. “La Samb abbandona questo torneo con molta soddisfazione – afferma mister Consorti – e non bisogna dimenticare che si è presentata a questa manifestazione con ragazzi del ’95-’94-93 che ci hanno regalato molta soddisfazione”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.101 volte, 1 oggi)