SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sarà una Samb diversa, quella che Ottavio Palladini schiererà nella trasferta di domenica contro il Real Rimini. L’allenatore rossoblu, al nuovo esordio dopo il suo ritorno (si era dimesso alla terza giornata) ha il difficile compito di far tornare il sorriso alla truppa rossoblu. Che, nel periodo di Boccolini, aveva davvero perso la fiducia in sé.

Anche a causa di alcuni problemi nella squadra (Di Vicino non si sta allenando per problemi fisici, Salvagno è disponibile ma non a tempo pieno) Palladini disegnerà una formazione diversa da quella delle ultime giornate, anche se a porta schiererà Chessari e, quindi, a centrocampo, il giovane Cuccù, convocando tra l’altro Carpani, anche lui centrocampista della Juniores classe 1993 (“Sono giovani interessanti anche in prospettiva, giusto coinvolgerli in prima squadra).

Probabilmente i rossoblu giocheranno con la “coperta”, e non solo per il grande freddo di questi giorni. Palladini sta pensando infatti ad una formazione attenta alla fase difensiva, e forse potrebbe schierare un modulo 5-3-2, con un trio difensivo Pulcini-Porpora-Ogliari, un centrocampo formato da De Rosa, Rulli e Cuccù e D’Angelo a supporto del centravanti Covelli. Nicolosi e De Nigris i probabili terzini.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 714 volte, 1 oggi)