SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Oviesse chiude il suo punto vendita presso il Centro Commerciale La Fontana, licenziati 12 lavoratori. La comunicazione di apertura della procedura di mobilità per tutti e 12 i dipendenti dell’unità produttiva di San Benedetto del Tronto è pervenuta da Mestre. Lo rende noto la segreteria provinciale del sindacato Ugl, che in una nota afferma: “La Oviesse ci comunica che dal 1991 ad oggi c’è stato un declino delle vendite che ha fatto registrare una situazione economico finanziaria di perdita di esercizio complessivamente stimata in circa 50.000 euro per il 2010; nè risultano ipotesi di soluzione in grado di invertire il trend negativo delle vendite. Per tali motivi ritiene di dover procedere alla chiusura definitiva del negozio di San Benedetto del Tronto perché improduttivo ed irrecuperabile rispetto gli standard di redditività aziendale”.

Secondo l’Ugl, le motivazioni di Oviesse sarebbero “sicuramente fragili e contestabili. San Benedetto del Tronto è un centro importante per lo sviluppo del terziario; è una località turistica significativa che accresce enormemente nella stagione presenze e domande commerciali. La decisione di uscire dal mercato sambenedettese ci appare pertanto incomprensibile dal punto di vista commerciale; le grandi aziende rimangono nei mercati a domanda sostenuta, anche quando riscontrano momenti difficili di bilancio, sicuramente superabili”.
Il sindacato, nell’ambito della procedura di mobilità, chiederà alla Oviesse di chiarire l’impostazione aziendale e di ripensare la sua decisione di fuoriuscita dal mercato sambenedettese.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.153 volte, 1 oggi)