MILANO – Anche l’Iiris, l’Istituto Italiano Ricerca Informazione Statistica, è stato presente alla Borsa del turismo internazionale di Milano. L’Istituto di San Benedetto ha voluto come ogni anno partecipare al grande evento che racchiude le diverse professionalità di settore. La partecipazione del presidente Camillo Di Monte e del suo gruppo di ricerca diretto dalla dottoressa Vera Mascaretti ha ribadito la mission di centro operativo per il turismo dell’Istituto sambenedettese.

“Abbiamo operato in veste di mistery shopper (ovvero finti clienti, ndr) – ha dichiarato Di Monte – per studiare il comportamento degli operatori rispetto al loro interesse ad investire in particolare sulla Regione Marche. Rispetto agli anni passati la domanda potenziale è cresciuta di oltre 10 punti percentuali soprattutto per quanto riguarda il settore agrituristico. Tra i prodotti tipici molto bene il settore vitivinicolo che ha riscattato un’immagine che negli ultimi anni era sembrata troppo statica rispetto soprattutto al vicino Abruzzo”.

“Curiosità e non poco – ha aggiunto – espressa da parte dei giovani per le strutture ricettive per così dire alternative come i B&B. Tra i motivi per la scelta definitiva emerge lo sport o comunque la richiesta di strutture sportive come appendice fondamentale alla ricettività classica. Su tutti, spazi attrezzati per il wellness, percorsi vita e in prepotente ascesa i campi da golf e le piste ciclabili per attività di cicloturismo. Possiamo certamente dire che i curiosi che si affacciano allo stand della Regione Marche sono tra i più preparati ed informati su chiese, abbazie e percorsi che seppur ancora troppo nascosti sono oggetto di una crescente domanda. Buona la richiesta rivolta ai piccoli paesi dell’entroterra e in particolare ai Borghi più belli d’Italia. Questa rete è un prodotto turistico che si vende molto bene sia in Italia che all’estero, perché non ha stagionalità e ha prezzi più appetibili cioè un’offerta turistica per tutti e per tutte le stagioni”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 73 volte, 1 oggi)