TABELLINO  Fabi Shoes Montegranaro – Vanoli-Braga Cremona: 67-89.
FABI SHOES MONTEGRANARO
: Lupetti ne, Ford 17 (7/12, ), Jones 5 (2/4, 0/1), Fenati ne, Antonutti 5 (1/1, 0/1), Cavaliero 18 (2/4, 4/9), Maestranzi ne,  Ray 7 (2/3, 1/3), Canavesi (0/2), Cinciarini A. 9 (2/2, 1/3), Ongenaet ne, Ivanov 6 (3/8, 0/2). All.: Stefano Pillastrini.
VANOLI-BRAGA CREMONA
: Rowland 14 (2/5, 3/4), Cinciarini D. 8 (1/2, 2/3), Conti(,0/1), Sekulic 6 (3/6,), Formenti 6 (0/2, 2/3), D’Ercole 13 (2/2, 3/5), Perkovic 6 (2/3, 0/2), Milic 6(3/8,), Antonelli (0-1,), Foster 16 (5/7, 2/3), Zachetti (0-1,), Drozdov 14 (3/4, 2/4). All: Tomo Mahoric.
Arbitri
: Lamonica Luigi, Duranti Massimiliano, Pinto Roberto.
Note
: parziali 22-24; 11-22 (33-46); 21-20 (54-66); 13-23 (67-89). Tiri da due Montegranaro 19/36, Cremona 21/41; tiri da tre Montegranaro 6/19, Cremona 14/25; tiri liberi Montegranaro 11/18, Cremona 5/6; assist Montegranaro 8, Cremona 9; stoppate Montegranaro 2, Cremona 1; schiacciate Montegranaro 4, Cremona 2.
Spettatori: 2900

PORTO SAN GIORGIORiprende il campionato, ma la Sutor scesa in campo contro Cremona non sembra essere la stessa che poco più di una settimana fa ha dato del filo da torcere ai Campioni d’Italia lottando per un posto nella finale delle Final Eight 2011 di Torino. La Fabi fa un passo indietro e il ricordo va alla bruttissima sconfitta a Treviso che oggi si ripropone in chiave casalinga contro la Vanoli.

Partono bene le due squadre, primo quarto giocato sul filo dell’equilibrio. La Fabi rimane a contatto della squadra ospite trascinata da un ottimo Ford autore dei primi 10 punti dall’altra parte risponde Rowland anche lui in doppia cifra.

Nel secondo periodo la Sutor subisce l’aggressività della difesa cremonese che da il via  al primo allungo realizzando un parziale di 11-22 e chiude il primo tempo in vantaggio di 13 punti (33-46).

Al rientro dalla pausa lunga i padroni di casa sembrano aver ritrovato la giusta carica e tentano di ricucire. Sul – 6 (51-57) il Palasavelli è in delirio ma a far crollare ogni speranza ci pensa la serie di triple di Rowland e compagni che danno il via alla fuga definitiva. Il Cavaliero solitario, con i suoi 15 punti solo nel terzo quarto, non può far nulla contro la continuità e compattezza della squadra di coach Mahoric che chiude 54-66.

L’ultimo quarto è pura formalità. Una Sutor ormai rassegnata continua a subire i colpi degli avversari senza reagire e la Vanoli si aggiudica meritatamente il match per 67-89.

Settimana dura per coach Pillastrini, che dovrà far ritrovare la sua identità a questa squadra che oggi non ha per niente convinto per affrontare al meglio l’anticipo del sabato in trasferta ad Avellino, davanti le telecamere di Sky.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 131 volte, 1 oggi)