Da Riviera Oggi in edicola

Amatori Macerata-Legio Picena 15-43

Sfida d’alta classifica a Macerata tra l’Amatori, terza in classifica, e la Legio Picena, con la formazione sambenedettese che si è imposta 15-43. Così in campo gli ospiti: La Riccia; Spinozzi; Angelini M.; Citeroni; Loggi; Corso; Palestini; Buonamici; Di Rosa; Testa; Falaschetti; Valentini; Nerenxa; Festa; Spina. A disposizione: Iaconi; Stracci; Mecozzi; Bruni; Mendryk; Benigni; Straccia.

Già al decimo minuto, dopo un buon inizio del Macerata, la Legio passava in vantaggio grazie ad un intercetto di Edoardo Spinozzi, però i padroni di casa rispondevano con un momentaneo pareggio in un momento di disattenzione della linea difensiva rivierasca. Galvanizzati dalla meta, i maceratesi hanno continuato ad attaccare, ma senza riuscire a realizzare di nuovo, mentre la Legio, con due contropiede, metteva in cassa altre due mete pesanti grazie al buon gioco delle tre quarti.
Nella ripresa il risultato non cambiava, e già dopo pochi secondi Loris Testa depositava in meta; bottino poi arricchito da Palestini, la qual cosa permetteva a coach Pignotti di far scendere in campo nuovi ragazzi, cosa che agevolava Macerata, che andava in mete due volte, fissando il risultato sul 43 a 15. Dopo di che, come al solito, spazio al terzo tempo.
Appuntamento domenica 20 febbraio, al Rodi, per la sfida con il Fabriano Rugby.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 88 volte, 1 oggi)