SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nel pomeriggio di giovedì 17 febbraio una pattuglia del locale Comando dei Carabinieri ha tratto in arresto A.D.C. un 37enne pregiudicato che era fuggito dagli arresti domiciliari a San Severo dal 29 gennaio.

L’individuo ha tentato un goffo depistamento dichiarando false generalità ma gli agenti dell’Arma lo hanno prontamente identificato.  A bordo della automobile su cui viaggiava è stata rinvenuta della refurtiva consistente in sacchetti di spiccioli, un televisore ed uno stereo.

Dopo gli accertamenti è risultato che gli articoli sotratti erano stati rubati in precedenza agli chalet “Pinguino” e “La Gioconda”. I proprietari, ignari dell’accaduto, sono stati contattati ed è stata riconsegnata loro gli effettivi rubati.

Ora A.D.C. si trova in carcere a Marino del Tronto per evasione dagli arresti domiciliari mentre lui ed un suo complice che viaggiava coj lui nell’automobile sono stati denunciati per ricettazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 726 volte, 1 oggi)