MONTEPRANDONE – A volto scoperto e senza fare uso di armi un individuo si è introdotto verso le 10 di venerdì 18 febbraio nella Banca delle Marche, filiale di Centobuchi dove è riuscito a farsi consegnare quattromila euro dall’addetto allo sportello per poi dileguarsi a piedi accompagnato da un complice che lo aspettava fuori.

Al momento della rapina all’interno della banca c’erano sei clienti e quattro impiegati, tutti rimasti impietriti dall’audacia del rapinatore. Sul posto cono intervenuti i Carabinieri della locale stazione e i Nucleo Investigativo di Ascoli.

Ora saranno le testimonianze delle persone presenti a cercare di comporre un identikit il più possibile plausibile alla faccia del rapinatore che ha agito con estrema decisione e con molta sicurezza tanto da non ricorrere a nessun travisamento.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 779 volte, 1 oggi)