SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ad appena due settimane dalla visita in Riviera del governatore Spacca, Gaspari torna a polemizzare sulla condizione ospedaliera del sud delle Marche e lancia chiari avvertimenti alla giunta regionale: “I tagli orizzontali del 30% su tutto il territorio sono inaccettabili. Mi batterò per impedire che si verifichino”.

Il primo cittadino è intenzionato quindi a trovare una soluzione in tempi brevi, con l’aiuto dell’assessore regionale alla Sanità Almerino Mezzolani ed il sindaco di Ascoli, Guido Castelli: “Il Piceno non può subire questi trattamenti ed essere messo sullo stesso piano di altre realtà, nei prossimi giorni dovremo sederci ad un tavolo e discutere”.

Gaspari è comunque deciso a dedicare alla vicenda gran parte della conferenza stampa in programma sabato prossimo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 102 volte, 1 oggi)