Riprese e montaggio Maria Kosè Fernandez Moreno. Per vedere il video clicca sull’icona sulla destra e attendere il caricamento dello spot di 10 secondi.

Il numero di visualizzazioni su YouTube non tiene conto delle visualizzazioni su RivieraOggi.it

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Non un sasso nello stagno, ma una vera e propria bomba. Al termine della conferenza stampa di presentazione del nuovo allenatore Ottavio Palladini il vicepresidente della Samb Claudio Bartolomei ha contestato duramente l’amministrazione comunale di San Benedetto, suffragato dall’altro dirigente Roberto Pignotti (già consigliere comunale negli anni ’90). Le parole, da noi riportate durante la conferenza stampa in diretta, meritano, però, di avere uno spazio a sé.

“Una società di calcio deve stare attenta a come si spendono i soldi – ha detto Bartolomei -E per farlo abbiamo bisogno di campi di calcio per creare una scuola calcio degna di questo nome. Gli appelli fatti al Comune quest’anno sono stati tanti,  e se continua questo silenzio personalmente, ma lo dico anche a nome del presidente Sergio Spina, che sta investendo dei soldi anche per avere uno stadio a norma come quello che stiamo realizzando, sono orientato a dire che avremo difficoltà a iscriverci il prossimo anno“.

“Noi non vogliamo soldi dal Comune – ribadisce il vicepresidente – ma sappiamo che per far avviare un movimento calcistico al Comune, così come siamo strutturati, è impossibile farlo. Vogliamo farlo capire ai tifosi e al Comune, abbiamo bisogno di un aiuto dell’amministrazione attuale, che almeno ci incontrino per indicarci delle prospettive per avere uno spazio dove permettere ai nostri giovani di allenarsi”.

Una provocazione? “Mica tanto” aggiunge Pignotti, che già nelle scorse settimane si era espresso allo stesso modo durante la diretta YouSamb di RivieraOggi.it.

Palla a Gaspari.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.726 volte, 1 oggi)