SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Estendendo un beneficio previsto sin dal 2000 per altre categorie di cittadini, l’Amministrazione comunale ha previsto la concessione di prestiti a tasso zero a lavoratori residenti a San Benedetto in situazione di difficoltà che abbiano figli universitari fiscalmente a carico.

L’importo massimo ottenibile è di € 5.164,57 da restituire in rate mensili nell’arco di tre anni. Il Comune infatti si fa carico del pagamento degli interessi alla Banca Picena Truentina Credito Cooperativo, filiale di San Benedetto del Tronto, convenzionata con l’Ente per la concessione dei prestiti, che comunque dovrà rilasciare un nulla osta previa presentazione di un fidejussore da parte del richiedente. L’intervento è limitato all’anno accademico 2010/2011 e le domande potranno essere presentate entro il prossimo 31 ottobre 2011.

Possono accedere al beneficio lavoratori disoccupati, in cassa integrazione, in mobilità che abbiano figli universitari regolarmente iscritti e non fuori corso.

Il bando integrale con tutte le condizioni e i modelli di domanda possono essere scaricati dal sito ufficiale del Comune di San Benedetto del Tronto www.comunesbt.it, alla voce “I servizi”, oppure ritirati presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico, piano terra, o presso il Settore Servizi alla Persona, 2° piano, del Municipio.

Per ulteriori informazioni rivolgersi al Settore Servizi alla Persona (tel. 0735/794516) o all’Ufficio Relazioni con il Pubblico (tel. 0735/ 794405 – 794430).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 40 volte, 1 oggi)