SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Settimana di pausa forzata per la Gagliarda calcio a 5 nel Campionato Open del Centro Sportivo Italiano: si è infatti ritirata dal Campionato la Virtus Porto 2010 che doveva affrontare la squadra del presidente Falcioni per la terza giornata del girone di ritorno. Per la Gagliarda quindi vittoria a tavolino per 6-0: nel prossimo turno capitan Ascani e compagni se la dovranno vedere con l’Atletico Marano, martedì 1 febbraio alle 21,30 allo Sportland di Grottammare.

Sempre nel calcio a 5, ennesima vittoria (la quarta consecutiva) per la squadra allievi della Gagliarda nel proprio Campionato: malgrado le numerose assenze, i ragazzi guidati da Luca Olivieri, forti di un neo convocato dell’under 14, domenica 30 gennaio sono andati a vincere per 6 a 2 a Pievebovigliana (Mc) contro la Cornacuna. Nel prossimo turno, domenica 13 febbraio, alle ore 16, presso la palestra dell’Itc “Capriotti”,  la Gagliarda calcio a 5 allievi sfiderà il Santo Stefano di Monte San Giusto per il primo posto nel girone.

Nel settore della pallavolo, è iniziata, domenica 30 gennaio, la seconda fase del Campionato under 13 femminile. Nel primo concentramento del girone M disputatosi alla palestra “D’Angelo” di Porto D’Ascoli, la Gagliarda ha perduto malamente il derby contro l’Ares Volley (parziali 25-14, 25-16) per poi riscattarsi nella seconda partita, vinta nettamente contro la Krystal Volley Angels di Monterubbiano (parziali 25-11, 25-10). Le allieve dell’allenatrice Anna Pulcini torneranno in campo domenica 13 febbraio, sempre alla palestra “D’Angelo” di Porto D’Ascoli, alle ore 10:30 contro il Pedaso Volley A ed alle 11.30 contro l’Ares Volley.

E’ iniziato, infine, il torneo di pallavolo mista open che si svolge presso la palestra comunale di Cupra Marittima, organizzato e gestito dall’Asd. San Basso, al quale quest’anno partecipano ben due squadre della Gagliarda. La Gagliarda 1, nella quale milita anche il Presidente Andrea Falcioni, venerdì 28 gennaio, ha vinto la prima partita del proprio girone contro il Circolo Cuprense per 3 a 2.

Giovedì 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, si è celebrata in tutto il mondo la “Giornata della Memoria” per ricordare la Shoah, lo sterminio del popolo ebraico, le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio e, a rischio della propria vita, hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati. L’Associazione Sportiva Gagliarda Sambenedettese, coi suoi volontari, è stata chiamata a presentare la propria mostra itinerante dedicata a Gino Bartali agli alunni delle classi della scuola primaria “Maria Immacolata” di San Benedetto del Tronto, gestita dalle suore pie operaie dell’Immacolata Concezione. Racconta il Presidente Falcioni: «E’ stato tanto l’interesse mostrato dai bambini verso Gino Bartali, grande campione sportivo e grande uomo, che durante la Seconda Guerra Mondiale salvò dalle persecuzioni e da una sicura morte centinaia di ebrei e perseguitati grazie alla sua Fede ed al suo coraggio».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 263 volte, 1 oggi)