MONTEPRANDONE- Il Centobuchi ha scelto il suo nuovo allenatore: Francesco Nocera che già lunedì ha diretto il primo allenamento e che la scorsa stagione aveva rilevato Porro sulla panchina della Fulgor Maceratese (che già Nocera aveva guidato nella stagione 2004/05 ottenendo la promozione in Serie D) conducendola alla salvezza diretta (in Eccellenza Marche).

Nocera (presente come spettatore sabato scorso a Castel di Lama) succede a Stefano Nico che si era dimesso assieme al Diesse Mauro Traini dopo il ko (secondo consecutivo dopo quello interno e sempre di misura di mercoledì scorso col Montegranaro di Minuti che fu compagno di squadra di Nocera nella Samb) seppur immeritato di sabato nel derby piceno in casa dell’Atletico (giunto all’undicesimo risultato utile consecutivo e a ridosso della zona play off) dove la squadra monteprandonese aveva fallito con Lunerti il rigore del possibile pareggio.

Il tecnico partenopeo da giocatore era stato un discreto terzino che ha giocato diverse stagioni in Serie B con le maglie di Cosenza, Avellino (anche in C1 dove ottenne una promozione in Serie B passando per i play off) ed Ancona (anche in C1 dove ottenne 2 promozioni in Serie B passando per i play off) ma anche in C1 dove tra tra le sue numerose squadre c’è stata anche la Samb nella quale ha militato nelle stagioni 1991/92 vincendo la Coppa Italia di Serie C e 1992/93.

Da allenatore invece, detto del suo ottimo lavoro della scorsa stagione a Macerata (dove già aveva lavorato nella stagione 2004/05 vincendo il campionato d’Eccellenza Marche con 20 punti di vantaggio sulla seconda e nella stagione successiva 2005/06 ottenendo un terzo posto con conseguente disputa dei play off in Serie D) , la sua carriera è iniziata proprio in Eccellenza alla guida del Camerino (dove subentrò in corsa in qualità di giocatore-allenatore prendendo la squadra al penultimo posto e conducendola ad una clamorosa salvezza con 2 giornate d’anticipo), Civitanovese (si dimise dopo pochi mesi) , Fermana (fu esonerato) e Montesilvano (vinse il campionato di Promozione Abruzzo).

Dunque questo è il terzo allenatore stagionale del Centobuchi. Prima di lui : Giuliano Filipponi (costretto a lasciare per motivi di lavoro) che lasciò con uno score di 7 punti (anche se il suo ultimo punto: il pari interno con l’Atletico Piceno fu conquistato con il tecnico della Juniores Pavoni in panchina) in 8 gare, frutto di 2 successi, 1 pareggio (c’era però come già detto Pavoni in panchina ma la squadra era ancora sua) e 5 ko ; e il già citato Stefano Nico che ha lasciato con uno score 16 punti in 18 partite disputate (e con una da recuperare: la gara interna con la Fermana) frutto di 4 successi, altrettanti pareggi e 10 ko.

Nocera rileva la squadra biancoceleste al terz’ultimo posto in classifica con 23 punti (7 con Filipponi e 16 con Nico) a -7 dalla salvezza diretta e con un + 5 sulla rediviva Sangiustese, penultima. Il nuovo mister esordirà sabato nella gara interna contro la Biagio Nazzaro (reduce da 2 ko consecutivi, ultimo dei quali lo 0-3 interno col Real Metauro) che ironia del destino all’andata seppur a campi invertiti tenne a battesimo anche Nico (sconfitto 1-0 nell’esordio di Chiaravalle).
Ieri nel giorno della sua presentazione Nocera ha elogiato il suo predecessore per il buon lavoro svolto e per il gioco dato alla squadra e anche nel primo colloquio avuto con i giocatori ha parlato molto bene di Nico.
Prossimo turno, 28a Giornata (nona di ritorno) di domenica 13 febbraio ore 15:
Ancona 1905 -Corridonia (all’andata 2-0) ; Centobuchi-Biagio Nazzaro [anticipo di sabato 12] (all’andata 0-1) ; Elpidiense Cascinare-Atletico Piceno (2-1) ; Fermana-Cingolana (1-1) ; Fortitudo Fabriano-Belvederese (1-2); Montegranaro-Vis Pesaro(4-1) ; Real Metauro-Urbino (2-2) ; Real Montecchio-Grottammare (1-0) ; Sangiustese-Fulgor Maceratese (0-0); Tolentino-Urbania (1-1) .

Classifica: Ancona 1905 * 59, Fermana * 57, Tolentino 56, Elpidiense Cascinare * 51, Vis Pesaro 42, Real Montecchio * 40, Atletico Piceno e Montegranaro 39, Corridonia 37, Biagio Nazzaro Chiaravalle e Cingolana * 33, Belvederese e Fortitudo Fabriano 32, Grottammare 30, Fulgor Maceratese ed Urbania * 29, Real Metauro 27, Centobuchi* 23, Sangiustese 18 , Urbino * 8.
*= 1 gara in meno e da recuperare. (Le partite da recuperare sono Centobuchi-Fermana [mercoledì 16 febbraio] per 24a Giornata e Cingolana-Real Montecchio, Urbania-Ancona 1905 [martedì 22 febbraio a Fossombrone] ed Urbino-Elpidiense [mercoledì 16 febbraio] per la 25a Giornata)

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 774 volte, 1 oggi)