SAN BENEDETTO DEL TRONTO – . E’ la quota raggiunta nelle giornate del 5 e 6 febbraio dal Partito Democratico nella raccolta firme per chiedere le dimissioni del premier Berlusconi.

“L’obiettivo su San Benedetto – spiega il capogruppo Pd, Claudio Benigni – cioè 4 mila firme entro l’8 marzo, sembra ampiamente a portata di mano”.

L’iniziativa rientra nella campagna lanciata a livello nazionale dal segretario del partito Pierluigi Bersani, che ha annunciato il raggiungimento di 10 milioni adesioni in risposta alle ultime vicende giudiziarie riguardanti il Presidente del Consiglio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 236 volte, 1 oggi)