SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Ancora droga a gogò sul litorale piceno e fermano. Nel primo caso, martedì 1 febbraio, è stato denunciato a piede libero V.P. 23enne sambenedettese fermato ad un posto di blocco a Grottammare ad opera della Guardia di Finanza.

All’interno della sua macchina è stata trovata dell’eroina mentre dal suo appartamento sono saltati fuori un vero e proprio mini-laboratorio con marijuana, hashish, sostanze da taglio, metadone e un bilancino di precisione.

Molto più grave la posizione di F.L., un 41enne di origini napoletane, fermato venerdì 4 febbraio dalle Fiamme Gialle ad un posto di blocco a Porto San Giorgio, che rischia fino a sei anni di carcere per detenzione di 100 grammi di cocaina pura trovata nella sua auto. Il soggetto è stato immediatamente arrestato e si trova rinchiuso nel carcere di Marino del Tronto a disposizione dei magistrati di Fermo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 381 volte, 1 oggi)