SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Pd e Sel, matrimonio che s’ha o non s’ha da fare? La verità in sette giorni. Dopo eterni ed estenuanti tira e molla entro la fine della prossima settimana si conoscerà il destino dei due partiti del centrosinistra in vista del voto di maggio.

Un termine improrogabile, fissato dal segretario comunale del Partito Democratico Felice Gregori, all’indomani di un nuovo incontro svoltosi tra l’attuale maggioranza ed il movimento vendoliano.

“Hanno riproposto le solite due condizioni, legate all’ingresso di Rifondazione Comunista e all’abolizione della Megvariante. Su quest’ultimo progetto noi abbiamo già compiuto una lunga riflessione, garantendo che non ci sarà quel pericolo di cementificazione che loro avanzano. Ma loro non sembrano disposti ad ascoltare”.

Intanto, sempre la prossima settimana i democratici hanno in programma un incontro con gli uomini dell’Udc.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 258 volte, 1 oggi)