OFFIDA – Un ambasciatore finlandese in Italia in visita a Offida, la fiera del turismo a Helsinki alla quale ha partecipato una delegazione offidana per promuovere il territorio. Ed ecco l’aggancio: in Finlandia esiste un paese, Rauma, in cui il merletto rappresenta la più importante tipicità e in suo onore, a luglio, addirittura si tiene un Festival giunto alla 41°edizione. Ebbene il tombolo di Offida sarà protagonista di tale evento per il 2011.

Per il secondo anno consecutivo l’Amministrazione offidana ha promosso le proprie bellezze alla fiera Matka (turismo in finlandese) in Finlandia. Dal 20 al 23 gennaio, il sindaco Valerio Lucciarini, l’assessore al Turismo Piero Antimiani, il consigliere Al Merletto Claudia Almonti, sono volati, direzione nord Europa, per creare contatti e agevolare il turismo. A promuovere tali intenzioni anche l’associazione Oikos che si occupa di mantenere viva la tradizione del merletto a tombolo.

La partecipazione ad una fiera turistica, la più importante della Scandinavia è avvenuta grazie ai buoni rapporti dell’amministrazione offidana con un ambasciatore finlandese che anni fa si innamorò letteralmente del borgo storico, suggerendo di promuoverlo al nord Europa. Un tour operator offidano, “Strada Travels”, di Paolo Pellei, colse subito l’occasione e da tre anni lavora proprio con il turismo finlandese che è attratto dalla completezza del paesaggio che in pochi chilometri spazia dal mare alla montagna, passando per le colline. Fondamentale il suo contributo per creare contatti.

Ed ora tocca al merletto. Questa tradizione che unisce Offida a Rauma, creerà, nelle aspettative offidane, un maggiore afflusso turistico. Durante il “Festival del merletto a tombolo”, dal 23 al 31 luglio, in diverse stanze del museo della città finlandese, sarà esposta la mostra dal titolo “Offida, il paese del merletto. Vecchio e nuovo merletto di Offida“ e si terrà anche una conferenza sull’argomento. Non solo. Si avrà l’occasione per promuovere tutte le eccellenze del territorio, musica enogastronomia e folklore. Da sottolineare che la cittadina di Rauma si farà carico di una parte delle spese degli operatori offidani.

Grande soddisfazione del consorzio Riviera delle Palme, come commenta il presidente Alessandro Zocchi: ”La promozione turistica la fanno i privati. La collaborazione con un tour operator è stata un’opportunità. Nonostante le poche risorse per promuovere le bellezze del nostro territorio, l’anno scorso in Riviera si sono contate più di settecento presenze provenienti dalla Finlandia. Ottima promozione, ottima accoglienza”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 955 volte, 1 oggi)