ASCOLI PICENO – Ancora nessuna pista per il ritrovamento di Vittorio Ciotti, il 69enne ascolano che è scomparso dal 28 gennaio senza dare nessuna traccia. I Carabinieri, aspettate le canoniche 48 ore, si sono messi alla sua ricerca mentre i Vigili del Fuoco lo stanno facendo intensamente da giorni. Ora si cerca anche sotto ai ponti e nelle acque del Tronto e degli affluenti minori. Il Ciotti è molto conosciuto in città per essere stato il gestore del bar “Al Corso”.

A preoccupare maggiormente i famigliari sono le sue condizioni di salute mentale visto che soffre di Alzheimer e non ha con se le sue indispensabili medicine. Non risulta neanche abbia con sè una grossa somma di denaro se non pochi spiccioli. Al momento della sparizione era a piedi ed aveva appena parlato con un gruppo di amici che lo ricordano in forma e senza particolari problemi.

Questa sera, mercoledì 2 febbraio, la trasmissione  di Rai Tre “Chi l’ha visto?” ha già programmato un servizio su di lui, mentre dalla stessa redazione è stata preparata una scheda:

http://www.chilhavisto.rai.it/dl/clv/Scomparsi/ContentSet-69cf0814-6bb6-4174-801c-70083257cc0e.html

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.052 volte, 1 oggi)