Programma della 25° Giornata (sesta di ritorno), di domenica 30 gennaio ore 14:30:Belvederese-Corridonia (all’andata 3-1) ; Biagio Nazzaro Chiaravalle- Fortitudo Fabriano (2-1) ; Cingolana-Real Montecchio rinviata per neve (1-1) ; Fermana-Real Metauro (1-0) ; Fulgor Maceratese-Atletico Piceno (2-1) ; Grottammare -Centobuchi (1-2); Montegranaro-Tolentino (1-2); Urbania-Ancona 1905 gara che si giocherà per motivi di ordine pubblico senza tifosi ospiti (1-3) ; Urbino-Elpidiense Cascinare rinviata per neve (0-2) ; Vis Pesaro-Sangiustese (0-0).

Classifica: Ancona 1905 53, Tolentino 51, Fermana * 48, Elpidiense Cascinare 47, Corridonia, Montegranaro e Vis Pesaro 35, Real Montecchio 34, Cingolana 33, Biagio Nazzaro Chiaravalle 32, Atletico Piceno e Belvederese 30, Fulgor Maceratese 29, Grottammare ed Urbania 28, Fortitudo Fabriano 25, Real Metauro 24, Centobuchi* 22, Sangiustese 14 , Urbino 8.
*= 1 gara da recuperare mercoledì 16 febbraio.

CLASSIFICA CANNONIERI: In testa alla classifica marcatori rimane Andrea Tonici del Tolentino salito a quota 15 reti (di cui 3 su rigore). Dietro di lui vi sono Luca Braccioni dell’Urbania e Bugiolacchi (9 gol con l’Elpidiense e 3 consecutivi col Corridonia), con 12 gol. Al terzo posto seguono Ludovisi del Grottammare , Pezzoli dell’Atletico Piceno ed il camerunense Sanda del Montegranaro con 10 reti ciascuno. Alle loro spalle Matteo Federici della Fortitudo Fabriano, Rolon della Belvederese e Tassi dell’Urbania con 9 gol . Seguono Nerpiti del Corridonia e Simoncelli della Cingolana con 8 centri ciascuno.

GROTTAMMARE – Domani per la 25a giornata (sesta di ritorno), è in programma un altro derby piceno nonchè scontro diretto anti-play out. Al Pirani il Grottammare (attualmente quattordicesimo a pari punti con l’Urbania e a capo della zona play out ) dopo il ko di sabato scorso a Castel di Lama cercherà di rifarsi ospitando il Centobuchi (la cui gara interna contro la Fermana rinviata sabato scorso verrà recuperata mercoledì 16 febbraio alle ore 15) sua vera e propria bestia nera. Negli ultimi anni in campionato infatti (eccetto la stagione 2009/10 in cui il Centobuchi era in D ed il Grottammare in Eccellenza) dalla stagione 2006/07 a quella 2008/09 in Serie D e considerando la gara d’andata di questa stagione in corso, i monteprandonesi sono nettamente in vantaggio sui rivieraschi con ben 4 successi (1 a stagione, 3 in serie D ai quali si aggiunge quello dell’andata di questo torneo in corso d’eccellenza, 2 interni e 2 esterni) e 3 pareggi. All’andata al Nicolai la gara terminò 2-1 (30′ Lunerti , 80′ Ludovisi [G], 90′ Frinconi) per i locali.
L’ultima volta (stagione 2008/09, in Serie D) che si giocò al Pirani invece finì 0-2 (59′ Frinconi , 72′ Cesani) per la squadra ospite allora guidata da Izzotti.
Quindi le cose sono banalmente 2: o continuerà a sorpresa la serie positiva o comunque l’imbattibilità (nei derby piceni) del Centobuchi o per la legge dei grandi numeri il Grottammare come da pronostico centrerà il primo acuto spezzando la maledizione e facendo valere il suo maggior tasso tecnico nonchè la sua rabbia per aver perso il derby contro l’Atletico Piceno.

Rispetto all’andata le due squadre avranno entrambe seduto in panchina un tecnico diverso: Malloni (che ha preso il posto di Del Moro esonerato proprio dopo il ko di Centobuchi della sesta Giornata) su quella dei padroni di casa e Nico (che ha rilevato alla nona giornata Filipponi costretto a lasciare per motivi di lavoro) su quella ospite. Tra gli ex , l’unico presente nei monteprandonesi è il portiere Camaioni che all’andata difendeva i pali rivieraschi mentre stavolta difenderà quelli opposti. Nelle file rivierasche gli ex sono invece tre Corradetti e De Angelis che ottennero con il Centobuchi nella stagione 2005/06 la storica promozione in Serie D e Adamoli. Le due compagini divise in classifica da 6 punti (che il Grottammare ha di vantaggio sui cugini monteprandonesi, terzultimi), dovrebbero presentarsi entrambe al completo (a parte i soliti tre assenti per infortunio del Centobuchi: Esposito, Piccinini e De Marco). La gara del Pirani sarà diretta dal Signor Samuele Bruni di Fermo, coadiuvato dagli assistenti Lucia Andreucci di Ancona e Massimiliano Bachetti di Ascoli Piceno.

Oltre al sentito derby piceno il calendario prevede anche la trasferta dell’Atletico Piceno (che ha 2 di vantaggio sulla zona play out ed è a -5 dai play off) in serie positiva da 8 gare, sul difficile campo di Macerata in una sorta di scontro diretto (salvezza) visto che i lamensi hanno un punto di vantaggio sulla Fulgor. Per quanto riguarda le squadre di testa la capolista Ancona 1905 (reduce da 3 successi consecutivi e senza subire reti) sarà ospite (senza il proprio pubblico al seguito) nel fortino dell’Urbania (che in casa ha perso una sola gara, contro l’Elpidiense alla quinta giornata, raccogliendo 25 punti in 12 gare frutto di 7 successi e 4 pareggi), il Tolentino (reduce da 10 risultati utili consecutivi ed ancora imbattuto in trasferta ) farà visita al Montegranaro (reduce da 3 risultati utili consecutivi) mentre la Fermana ospiterà il Real Metauro (reduce da 2 pareggi consecutivi) gara che affronterà con concentrazione per evitare di cadere in un’altra trappola come successe nell’ultima gara interna impattata con la Fortitudo Fabriano che gli fece perdere la vetta.
In programma anche lo scontro diretto play off tra due neopromosse vincitrici la scorsa stagione dei rispettivi campionati di Promozione (Girone A e B) Belvederese- Corridonia (reduce da 3 risultati utili consecutivi di cui 2 successi di fila firmati Bugiolacchi).
Rinviate per neve invece le gare Urbino(al terzo rinvio causa neve stagionale)-Elpidiense Cascinare e Cingolana-Real Montecchio. La partita del Montefeltro di Urbino come Centobuchi-Fermana dovrebbe essere recuperata mercoledì 16 febbraio.

STATISTICHE :POSITIVE (leader ANCONA 1905): L’Ancona 1905 è l’unica squadra ancora imbattuta in casa mentre il Tolentino è l’unica squadra ancora imbattuta in trasferta; la striscia positiva più lunga è stata finora quella dell’Ancona 1905 che si è fermata a 20 risultati utili consecutivi, la migliore in corso, attualmente è del Tolentino con 10 risultati utili consecutivi; la miglior difesa del torneo è di Ancona 1905 e Fermana con sole 12 reti subite a testa; il miglior attacco è quello dell’ Ancona 1905 con 39 reti realizzate; la migliore differenza reti è dell’Ancona 1905 con un + 27 (39 gol fatti e 12 subiti ); la squadra che finora ha vinto più partite è con 15 successi: l’Ancona 1905 (8 in casa e 7 in trasferta); le squadre che hanno perso meno partite sono Ancona 1905 (in “casa” della Biagio Nazzaro seppur la gara è stata giocata sul neutro di Senigallia) e Tolentino (in casa col Grottammare) con un solo ko; le squadre che hanno raccolto più pareggi sono: la Fortitudo Fabriano ed il Real Montecchio con 10 gare impattate a testa ; le squadre che hanno fatto più punti in casa sono: l’Ancona 1905 ( 8 vittorie e 5 pareggi) ed il Tolentino (9 successi , 2 pareggi ed 1 ko) con 29; la squadra che ha fatto finora più punti in trasferta è l’Ancona 1905 (7 successi , 3 pareggi ed 1 ko) con 24 ; la migliore media inglese è di Ancona 1905, Fermana e Tolentino con + 3; la squadra che ha subito meno espulsioni è l’Urbania con 2 soli cartellini rossi incassati ; la squadra che finora è andata a segno con più giocatori è l’Ancona 1905 con 14 diversi elementi (Adami 1, Aquino 4 , Argiolas 6, Belelli 1, Cremona 5, Duranti 1, Genchi 4, Kalambay 1, Malavenda 2, Pesaresi 1, Ruffini 1, Elia Santoni 2, Mattia Santoni 7 e Tedoldi 2 ).

NEGATIVE (leader Urbino): La peggiore striscia negativa in corso è dell’Urbino giunto a 13 ko consecutivi; La peggior difesa del torneo è quella dell’Urbino con 40 reti subite ; il peggior attacco è dell’Urbino con 12 soli gol messi a segno ; la squadra con la peggior differenza reti è di conseguenza l’Urbino con un -28; la squadra che ha vinto meno partite di tutti è l’Urbino con un solo successo , in 24 gare disputate, ottenuto paradossalmente alla prima giornata ; la squadra che ha subito più sconfitte è l’Urbino (6 interne e 12 esterne) con 18 ko ; la squadra che ha fatto meno punti tra le mura amiche è l’Urbino con 7 ; la squadra che ha fatto meno punti esterni è: l’Urbino con un solo punto conquistato lontano dal Montefeltro; Le squadre che non hanno ancora mai vinto in trasferta sono le 2 ducali: Urbania (3 pareggi ed 9 ko esterni) ed Urbino (1 pareggio e 12 ko esterni) ; la peggiore media inglese è dell’Urbino con -38; Il Centobuchi è la squadra che ha raccolto meno pareggi : 4 ; la squadra che ha subito più espulsioni (di giocatori) è il Grottammare con 10 cartellini rossi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 134 volte, 1 oggi)