TORTORETO – Trentasei grammi di cocaina desinati ad essere spacciati nel fine settimana. Gli uomini della Squadra Mobile di Teramo hanno arrestato Pietro D’Angelo, trentenne di Tortoreto, con l’accusa di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. L’uomo era da qualche tempo tenuto d’occhio dagli agenti tramite pedinamenti ed appostamenti. Lo stupefacente trovato nel momento dell’arresto era già stato suddiviso in dosi, che sarebbero poi state spacciate sulla costa teramana e consumate dagli assuntori del sabato sera. Stamattina l’arresto è stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 143 volte, 1 oggi)