TERAMO – Le telecamere e i riflettori di Linea Verde si accendono sulla provincia di Teramo. La troupe della trasmissione di Rai1, insieme ai conduttori Elisa Isoardi e Fabrizio Gatta stanno girando in questi giorni una serie di servizi che saranno trasmessi nella puntata del 6 febbraio (ore 12,20) e che si intitola “Dal mare alla montagna in cinquanta chilometri”.

Le riprese spaziano dal mare, con riprese da una motovedetta della Guardia Costiera nel Parco Marino del Cerrano, all’entroterra con Castelli e la centenaria tradizione delle ceramiche. Si passa poi a Teramo, per raccontare l’esperienza del mercato contadino e non mancheranno visite ad aziende e produttori locali.

Con l’elicottero, la Isoardi, sorvolerà numerosi punti della provincia da Civitella del Tronto alla vallata del Vomano, soffermandosi sulle eccellenze del patrimonio artistico e storico citando, fra le altre, l’Abbazia di Propezzano e la chiesa di San Clemente.

Nel gran finale si “scende” dentro i calanchi di Atri per risalire e atterrare a Piazza Duchi D’Acquaviva. Qui, oltre ad una visita ai laboratori artigianali di liquirizia, andranno in scena tutti i sapori della provincia teramana nella classica tavolata finale della trasmissione.

“La scelta di Linea Verde – ha affermato il presdiente della Provincia Valter Catarra – è una conferma dell’attenzione che la nostra provincia può suscitare e la trasmissione rappresenta sicuramente una delle più belle vetrine cui potevamo aspirare”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 267 volte, 1 oggi)