COLONNELLA – Rifiuti, rifiuti e ancora rifiuti. Dai singoli sacchi della spazzatura gettati qua e là alle vere e proprie discariche abusive. Percorrendo le strade della zona industriale di Vallecupa e della vicina area residenziale è facile imbattersi in diverse di tipologie di rifiuti: dai copertoni ai frigoriferi, dai mobili ai materassi, dai materiali inerti ai giocattoli, fino ad arrivare anche ad un ciclomotore bruciato, la cui carcassa corrosa dalle fiamme accentua ancor di più la sensazione di abbandono generale in cui versa l’intera zona. Uno spettacolo triste, lugubre e desolante, che sembra ripetersi sempre uguale a se stesso, nonostante i numerosi articoli di stampa che nel tempo si sono susseguiti per segnalare il degrado e gli appelli dei residenti all’amministrazione comunale affinchè si intervenisse nella rimozione dei rifiuti.

Una zona presa di mira dagli incivili che la usano come discarica personale, ma anche carente di attenzione e manutenzione da parte dell’amministrazione comunale, visto che i rifiuti stazionano agli incroci delle strade o lungo i marciapiedi anche per intere settimane, se non addirittura mesi.

Una situazione che mette ripetutamente a disagio sia i residenti che le molte ditte che operano nella zona industriale di Colonnella, poiché una tale realtà non può certamente considerarsi una bella cartolina di promozione per l’intera cittadina.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 356 volte, 1 oggi)