YOUSAMB: lunedì ore 18:30 appuntamento con la diretta di RivieraOggi.it, ospite il dirigente Roberto Pignotti
VENAFRO – Giornata fredda e senza sole, montagne attorno bianche di neve. Ecco le formazioni.

Venafro: Russo (91), Di Baia (92), Felici, Velardi, Conti, Avolio, Di Pastena (91) (55′ Pettrone), Ricamato Vincenzo (90), Patriciello, Keita, Berardini (84′ Romano). A disposizione Izzo, Ricamato Francesco (91), Martone (91), Pettrone (92), Romano, Vallone (91), Capaccione. Allenatore Corrado Urbano

Samb: Chessari, Di Gioacchino (92), Nicolosi (91), De Rosa, Porpora, Mengo, D’Angelo (90), Rulli (81′ Salvagno), Covelli (83′ Caligiuri), Di Vicino (78′ Zazzetta), Cuccù (93). A disposizione Bortone (91), Moscarino (91), De Nigris (91), Ogliari, Salvagno, Caligiuri, Zazzetta. Allenatore Luigi Boccolini.

Arbitro Marco Serra (Torino); assistenti Orlando Pagnotta di Nocera Inferiore e Alessandro Moschillo di Ariano Irpino

Ammoniti Ricamato Vincenzo, Porpora

espulsi

Samb in campo (finalmente) con il portierone Chessari. Non è un under, ma poco importa, è sicuro e dà sicurezza. Scusate se è poco.

Boccolini ripropone anche una scelta parecchio attesa, quella del diciassettenne Cuccù, una delle poche sorprese di questa stagione finora semi disastrosa.

Si osserva un minuto di silenzio per l’ennesima vittima militare della spedizione di pace in Afghanistan.

Samb in divisa rossoblu e calzoncini blu scuro, Venafro in maglia blu elettrico.

2′ Di Vicino guadagna una punizione dal limite sinistro. Batte lui, la difesa allontana

4′ conclusione di Cuccù da lontano, sul campo piccolo e sintetico sono armi da usare, palla fuori comunque

Manovra costante della Samb, De Rosa penetra in duetto con Covelli, anticipato da Di Baia in taglio difensivo

8′ fulmine Keita, si allarga dal centro a sinistra, brucia Di Gioacchino, diagonale a mezza altezza, bravo Chessari di pugno in angolo. Sulla battuta presa sicura del portierone.

9′ Di Vicino dice la sua, tiro dal centro sul palo sinistro, il portiere la controlla mentre va sul fondo

Nel frattempo iniziano a farsi sentire le scarse ma coraggiose decine dei tifosi rossoblu arrivati in queste lontane lande per seguire una squadra che tutto sta dando tranne che soddisfazioni.

Fasi di gioco veloce, il terreno sintetico è un biliardo. Samb che tiene le posizioni, ma che vede difficili gli scatti fulminanti del Venafro, squadra senza dubbio in ottime condizioni atletiche.

17′ il portiere Russo rinvia di piede e regala palla a Di Vicino, non se la sente di fare un colpo choc alla Stankovic, si allarga sulla destra e tira con l’altro piede, quello “non buono”. Palla a lato

20′ tiro a lato di Felici dal versante sinistro

Samb che attacca a organico pieno ma il Venafro si chiude a riccio per ripartire

26′ corner molisano da destra, Chessari non blocca e la palla attraversa lo specchio. Nuovo corner, la difesa respinge.

27′ rete annullata a Keita, che di testa aveva bruciato Mengo su un cross da sinistra, ma l’arbitro ravvisa irregolarità del forte giocatore di colore

29′ Di Vicino si porta a spasso tre giocatori, percussione centrale, allarga a destra, cross per D’Angelo, deviazione di testa debole, respinge la difesa, mazzata rasoterra di Rulli da fuori area, il portiere respinge a fatica

Partita gradevole

36′ Cuccù da fuorissimo, tiro pretenzioso

39′ primo cartellino, è un giallo per Vincenzo Ricamato, brutto fallo su De Rosa. Punizione dai trenta metri, posizione centrale, Di Vicino carica il sinistro, la palla è tesa ma si impenna sulla barriera, Russo se la fa cadere addosso e la blocca. Sul capovolgimento, Porpora in scivolata provvidenziale su Di Pastena entrato in area da destra e che stava scoccando la bomba da dentro l’area piccola.

41′ Berardini da fuori, rasoterra bloccato da Chessari

43′ Segna la Samb con Covelli, D’Angelo lanciato sulla destra, stop e dribbling, palla sul destro, cross in mezzo per Covelli che devia di testa in maniera sporca e non bella, ma efficace, quasi di spalla, portiere ingannato, palla che si deposita lenta in rete

COMMENTO

Un primo tempo discretamente godibile, con una Samb abbastanza attenta e corale, che non trova grandi occasioni ma insacca a pochi minuti dal termine con un gol rocambolesco di Covelli (vedi clip video cliccando sull’icona rettangolare in basso a destra).

Il Venafro si chiude bene a riccio, per ripartire con fulminanti ripartenze che, soprattutto con Keita, creano problemi a una Samb che ha i suoi noti problemi di staticità difensiva.

Di Vicino giostra molto ma non trova spunti, D’Angelo mette lo zampino nel gol facendosi trovare pronto in quello che un’ala destra di prestigio deve fare, cioè mettere a sedere il terzino e pennellare cross. Per il resto, poche occasioni da gol per un semplice motivo. Non si riesce a trovare una manovra fruttuosa fra centrocampo e attacco, con Covelli che funge da boa soffrendo in una difesa numerosa e chiusa.

RIPRESA

Si riparte, nessuna sostituzione

3′ brivido, Patriciello percussione al centro, allarga per Felici solo in area sulla sinistra, ma è fuorigioco

4′ pressing Venafro, palla da destra a sinistra in area, Chessari smanaccia, la difesa allontana con affanno

8′ Covelli dalla distanza, parata. La Samb prova ad alleggerire la pressione

9′ corner Venafro, Chessari sicuro in presa alta

10′ spazio per Felici sulla fascia sinistra, avanzata e cross in area piccola, Mengo anticipa senza fronzoli e manda in corner, sulla battuta Covelli fa lo stopper e allontana di testa

11′ prima sostituzione del match, nei molisani è staffetta under fra Di Pastena e Pettrone

13′ punizione insidiosa di Avolio da sinistra, destro a rientrare, palla fuori con Chessari che controlla.

15′ ottimo Covelli che di forza blocca un campanile, stoppa e allarga per Di Vicino accorrente da dietro, sinistro di prima da fuori area ad incrociare, bella palla tesa, di poco a lato del palo sinistro di Russo

16′ punizione di Keita da destra a rientrare, palla sulla barriera, i molisani protestano cercando un fallo di mano, ma non ci sembra ne abbiano motivo

19′ ottimo Covelli, da solo contro tutti su una palla dalle retrovie, si gira in area piccola da sinistra, bel destro, devia il portiere in angolo sul primo palo

20′ segna Di Vicino, tiro dalla trequarti a mezz’altezza che si insacca sul palo sinistro del portiere, non ineccepibile nell’occasione

23′ Chessari sbroglia su un cross insidioso

30′ stupendo gol di D’Angelo: discesa impetuosa di Nicolosi sul centrosinistra, palla allargata per D’Angelo che di prima dalla fascia laterale sinistra sfodera un piattone destro che si insacca sul palo opposto, imparabile

32′ goleada Samb, Covelli lanciato da dietro, si gira solo, palla sul portiere, e sulla ribattuta l’attaccante ribadisce a porta semi sguarnita, i molisani hanno nettamente mollato

partita praticamente platonica ormai, ci sono le girandole di sostituzioni e una Samb che gioca praticamente un’amichevole. Vittoria importante per il morale, dopo un inizio 2011 pessimo

La Samb chiude in attacco dopo una manciata di recupero. Ci prova De Rosa con una mazzata da dentro l’area, Russo respinge di piedi.

Fischio finale, tre punti e si torna a casa

I tifosi rossoblu: “Tifiamo solo la maglia”. I tifosi locali invece dicono ai propri giocatori: “Non vi preoccupate, forza!”. Il mondo è bello perchè è vario

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.334 volte, 1 oggi)