GROTTAMMARE – Le ditte Consorti Vincenzo & figli srl e Schiavi Luigi & Giuseppe  snc, entrambe di San Benedetto del Tronto e unite in un’associazione temporanea di imprese, si sono aggiudicate la gara di appalto per i lavori di riqualificazione del lungomare con un’offerta a ribasso del 23,751 % , scavalcando le14 imprese partecipanti al bando di gara.

Il progetto è stato preparato  dall’ufficio di progettazione comunale, composto dall’ingegner Marco Marcucci e dal geometra Sante Cocci, con il supporto di due giovani architetti in forza al Comune, Valeria Angelini e Bernardino Novelli, sotto il coordinamento dell’architetto Liliana Ruffini, responsabile del settore Lavori Pubblici.

Il costo complessivo dei lavori grazie al ribasso offerto è sceso a 627 mila 025,10 euro (comprensivo di iva e oneri di sicurezza). L’importo è finanziato con i fondi derivanti dalla contrazione di un mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti.

“Sono molto contento che una ditta locale si sia aggiudicata questo appalto – dichiara il sindaco Luigi Merli -, sia per la attenzione particolare che un’impresa del luogo può dare a un lavoro svolto sul proprio territorio e sia perché questi piccoli investimenti pubblici, che ancora ci consentono di fare, rimanendo sul territorio possono contribuire a una timida ripresa”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 458 volte, 1 oggi)