SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Entro il prossimo 5 febbraio è possibile presentare domanda per ottenere benefici economici per gli interventi in favore delle persone disabili, previsti dalla legge regionale 18/96 e successive modificazioni.

I contributi sono concessi per:

– la famiglia o lo stesso disabile che effettua con propri mezzi il trasporto per esigenze di cura, riabilitazione e la frequenza scolastica, eccezionalmente per la scuola dell’infanzia. Vengono ammessi a contributo il costo del carburante e dell’assistente accompagnatore (qualora necessario).

– acquisto attrezzature e tecnologie di telelavoro a favore di persone disabili che svolgono attività in proprio, per l’adattamento degli impianti presso i datori di lavoro ovvero di tecnologie di telelavoro;

– l’acquisto e l’installazione di automatismi di guida nell’auto di proprietà guidata dal disabile, l’acquisto di un idoneo mezzo attrezzato, l’installazione di idonei ausili per il trasporto del disabile su un’autovettura normale guidata da terzi (sedie girevoli, cinghie speciali, maniglie adattate, ecc.) ;

– l’acquisto di computer, anche adattati, nonché di programmi didattici per coloro che frequentano la scuola.

Per accedere ai suddetti benefici occorre possedere l’attestazione rilasciata dalla Commissione di cui all’art. 4 della L.104/92 o aver presentato la relativa domanda.

Per ogni ulteriore informazione e per avere il modello di domanda rivolgersi al Servizio Disabili del Settore Servizi alla Persona o all’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Municipio di viale De Gasperi. La scheda informativa con il modello di domanda è scaricabile anche dal sito internet del Comune www.comunesbt.it alla voce “I servizi”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 67 volte, 1 oggi)