CUPRA MARITTIMA – Prende il via sotto il segno del successo la trentunesima edizione dell‘Inverno Teatrale Cuprense. Accolta tra gli applausi infatti per l’opera portata in scena venerdì 21 gennaio presso il cinema Margherita dalla compagnia teatrale “I Picari” di Macerata. La commedia, intitolata “Il diavolo con le zinne”, è ispirata al testo di Dario Fo che narra la storia senza tempo e senza luogo di un incorruttibile giudice, Alfonso De Tristano, ancora illuso di poter ripristinare la giustizia nel suo paese che invece è purtroppo dominato dai complotti. Il giudice finisce però vittima di un intrigo tessuto alle sue spalle dal Cardinale e dal Governatore. A complicare ancora di più la vicenda, arriva la congiura di due poveri diavoli, anch’essi intenzionati a far crollare il virtuoso giudice e, per riuscire nell’impresa, trasformeranno la goffa governante del giudice in una femme fatale.

Presenti alla serata anche il sindaco Domenico D’Annibali e l’assessore alla cultura Luciano Bruni che hanno commemorato Severino Trionfante, fondatore dei “Liberi Teatranti” di Cupra, recentemente scomparso. Per l’occasione Bruni ha letto un componimento realizzato dallo scrittore Antonio De Signoribus e dedicato proprio a Severino. Commosso anche il pubblico presente che lo ricorda come tra i registi e gli attori di spettacoli molto amati. Gli stessi attori della compagnia “I Picari” al termine dello spettacolo hanno rivolto a Severino un pensiero, dato che per tutti rimane una figura simbolo del teatro nel nostro territorio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 148 volte, 1 oggi)