CUPRA MARITTIMA – Si trovano al primo piano del Municipio e sono aperti dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12, mentre il martedì ed il giovedì è aperto anche nel pomeriggio dalle ore 15 alle 17. Si tratta dei nuovi uffici della Capitaneria di Porto, inaugurati ufficialmente durante la mattinata di venerdì 21 gennaio.

Presenti per l’occasione il sindaco Domenico D’Annibali, l’assessore ai servizi sociali Anna Maria Cerolini che ha tagliato il nastro, tutta la giunta, il presidente della Provincia Piero Celani, il Comandante della Capitaneria di Porto di San Benedetto del Tronto Daniele Di Guardo, il direttore Marittimo delle Marche contrammiraglio Giovanni Pettorino, l’Associazione Nazionale Marinai d’Italia, Il comandante dei Vigili Urbani Luigi Locci, il Maresciallo dei Carabinieri Maurizio Amadio. A benedire i locali, che saranno presieduti dal Comandante Donato Aquilano e dal Sergente Andrea Bottazzo, è stato il parroco di Cupra Don Luigino Scarponi.
Ha affermato il Sindaco: «La Capitaneria di Porto e Comune potranno lavorare in stretta sinergia, in modo migliore, risparmiando tempo prezioso, nella risoluzione dei problemi legati all’ambito costiero. Colgo l’occasione per ringraziare il Capitano Di Guardo che ci ha sempre aiutato nella risoluzione del problemi ed è sempre stato molto attento e presente nel nostro territorio».

Dal canto suo Di Guardo ha aggiunto: «Con tutte le nostre forze abbiamo voluto l’apertura di questo ufficio che reputo importantissimo. Sono molto orgoglioso inoltre di lavorare e di rappresentare questo territorio». «La Capitaneria di Porto – ha proseguito Pettorino – è un organo dello Stato al servizio del cittadino, rivolto in particolare alla tutela di chi trascorre il proprio tempo in mare. L’ufficio localizzato all’interno del Palazzo Municipale può così agire in modo più efficace ed efficiente nei confronti di quanti abbiano necessità. I dodici uffici della Capitaneria che si dislocano lungo la costa marchigiana sono un presidio di sicurezza per tutti».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 377 volte, 1 oggi)