GROTTAMMARE – Insediato il Consiglio Comunale dei Ragazzi, sabato 15 gennaio nella sala consiliare del Municipio, con la presentazione della schiera dei consiglieri e del sindaco junior Roberto Stipa. I ragazzi sono stati accolti dal sindaco Luigi Merli e dall’assessore alle Politiche giovanili, Daniele Mariani, che ha distribuito un piccolo vademecum sui diritti umani. Annunciato anche l’obiettivo di “mandato” del nuovo CCR, che questa volta affronterà il mondo del volontariato locale.

Il nuovo sindaco jr, Roberto Stipa (classe III A-ISC “Leopardi”, già vice sindaco nel precedente CCR), ha chiarito alla platea di genitori, insegnanti e vice consiglieri, le funzioni del CCR:  “Il CCR è un’organizzazione di ragazzi che si impegnano a svolgere attività utili a noi giovani, alla scuola e alle persone di Grottammare in generale. Chi vuole partecipare può venire alle riunioni nella consapevolezza che starci significa essere attivi, altrimenti, si può tranquillamente lasciare il posto a chi vorrebbe attivarsi”.

Ed ecco i componenti: Giulia Pagliarini (vice sindaco), Elisa Baldonieri (5 A primaria Speranza), Gaia Pignotti (5 B primaria Speranza), Francesco Concetti (5 C primaria Speranza), Davide Bagalini (5 D primaria Speranza), Kevin Croce (5 A primaria Ascolani Leopardi), Edoardo Chiericozzi (5 A Ischia primaria Leopardi), Elena Straccia (1 A secondaria Leopardi), Francesco Fulgenzi (1 B secondaria Leopardi), Filomena Silvestro (1 C secondaria Leopardi), Simone Cinaglia (1 D secondaria Leopardi), Alessia Pagliarini (1 F secondaria Leopardi), Vanessa Odjo Dogbe (1 G secondaria Leopardi), Maddalena Bosciano (2 A secondaria Leopardi), Nicolas Tkachenko (2 B secondaria Leopardi), Riccardo Marinelli (2 C secondaria Leopardi), Nicolò Manfroni (2 D secondaria Leopardi), Davide Pizi (3 A secondaria Leopardi), Daniele Imani (3 B secondaria Leopardi), Leonardo Fidanza (3 C secondaria Leopardi), Martina Rossi (3 D secondaria Leopardi); Alice Marconi (secondaria Leopardi) è stata scelta nel ruolo di segretaria del CCR.

“Mettere il proprio tempo a disposizione di tutti – ha dichiarato il primo cittadino, Luigi Merli – è una grande passione e riuscire a trasmetterla agli altri è già un risultato. Attualmente, stiamo assistendo a uno spettacolo indecoroso della politica nazionale. E’ necessario, quindi, ricostruire una società dove diritti e doveri siano uguali per tutti. Occuparsi della cosa pubblica è bello e la vostra  esperienza può costituire una grande opportunità per prepararsi alla vita, per confrontarsi con gli altri e conoscere valori diversi dai propri,  perché in questo modo si costruisce una società unita e uguale. Vi invito, pertanto, ogni volta che avrete argomenti per voi importanti su cui discutere di non esitare a chiedere un consiglio comunale congiunto”.

Il Consiglio Comunale dei Ragazzi è coordinato da sempre dalla professoressa Silvia Alimenti, animatrice e sostenitrice di un’esperienza che contraddistingue da 12 anni l’attività extra didattica degli istituti scolastici grottammaresi. La durata del “mandato” coincide con quella dell’anno scolastico e al suo interno vengono assegnati gli assessorati, scelti tra gli eletti dopo regolari votazioni alle quali possono partecipare i ragazzi della classe quinta della scuola Primaria e quelli di ogni grado della scuola Secondaria.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 186 volte, 1 oggi)