OFFIDA – Grande partecipazione alla riunione di insediamento del forum permanente sull’agricoltura, fortemente voluto dalla Vinea allo scopo di monitorare in maniera costante la situazione del territorio Piceno.

La riunione, tenuta venerdì 14 gennaio presso la sede dell’Enoteca regionale di Offida ha visto la presenza di numerose aziende e amministratori locali ed è stata aperta dall’intervento di Luigi Massa, direttore di Vinea che ha spiegato il senso dell’iniziativa, avviata per costruire un confronto costante tra i soggetti protagonisti del settore agricolo.

Il presidente Ido Perozzi ha concentrato decisamente l’attenzione sulla necessità di dare un forte impulso alla promozione dei prodotti del territorio con una politica concertata: “Negli ultimi anni nel settore agricolo si sono verificati investimenti consistenti, circa 150 milioni di euro negli ultimi dieci anni soltanto per le pratiche seguite da Vinea – ha detto Perozzi – ora per dare vita ad una politica efficace di promozione è indispensabile mettere in rete i soggetti interessati, per non disperdere le risorse a disposizione”.

Sono previsti diversi progetti: quello di filiera presentato da Vinea, quello presentato dal Consorzio di Tutela dei Vini Piceno, il Piano di Sviluppo Locale del Gal Piceno. Azioni che vanno necessariamente indirizzate alla promozione del “prodotto Piceno” che comprende il paesaggio, la cultura, l’enogastronomia, in una fascia di territorio che comprenda tutto l’entroterra, dalla collina alla montagna”.

Ernesto Corradetti, direttore dell’Arpam (agenzia regionale protezione ambiente) ha spiegato che la promozione deve puntare a mettere in evidenza la qualità dei prodotti piceni, che nascono in un territorio che è una sorta di spaccato molto rappresentativo dell’identità mediterranea, dove tra le coltivazioni uva e olive la fanno da padrone, spiegando anche che la fortuna dell’entroterra è quella di essere minimamente interessata da fenomeni di inquinamento veicolare e da riscaldamento domestico.

Domenico Gentili, Presidente del Gal Piceno, organismo pubblico-privato che gestisce finanziamenti per il turismo rurale ha sottolineato la grande valenza dell’iniziativa del Forum di Vinea, spiegando che è necessaria una regia unica per mettere in campo efficaci politiche di valorizzazione di questo territorio.

Perozzi ha concluso sottolineando l’intenzione di organizzare riunioni mensili del Forum con l’intervento di esperti in campo nazionale che potranno portate esperienze e contributi utili al progetto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 116 volte, 1 oggi)