SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il PalaRiviera si apre ai grandi nomi della danza e della coreografia. Domenica 30 gennaio alle 21 la compagnia del coreografo italo africano Mvula Sungani propone “Non solo Bolero (Carmen-Carmina Burana-Amores)”, spettacolo di danza colta per palati fini ma non di nicchia.
Protagonisti di grido i ballerini Kledi Kadiu ed Emanuela Bianchini, gente tosta, formata nelle migliori accademie, volti noti al grande pubblico per via della Tv ma che conservano intatta la propria dimensione artistica assolutamente non massificata e non imbruttita dalla scatola catodica.
Lo spettacolo è proposto dall’Associazione Marchigiana Attività Teatrali (Amat) in collaborazione con il Comune di San Benedetto e naturalmente con la Palacongressi Srl, la società che da un anno gestisce la struttura pubblica dopo averne finanziato il completamento, e che sta lanciando una stagione di eventi di indubbio richiamo fra musica, teatro e danza (oltre ovviamente al cinema nella multisala) avvalendosi della direzione artistica del regista di documentari Luigi Maria Perotti.
Afferma Gino Troli, presidente dell’Amat e sambenedettese purosangue: “Il PalaRiviera è un grande spazio delle Marche, innovativo e capiente, davvero di valenza regionale. Questo spettacolo per noi è una grande scommessa, ci attendiamo un grande riscontro di pubblico, sarebbe davvero la conferma di una scelta giusta e la molla per proseguire in questo filone”. 
RECITA LA PRESENTAZIONE UFFICIALE “Non solo bolero” racconta le vicende di persone in un’osteria – come nella Carmen di Bizet – in una taberna medievale – come nei Carmina Burana di Orff – o in una taverna – come nel Bolero di Milloss e di Ravel. Per queste tante storie il coreografo e regista Mvula Sungani ha creato un’opera raffinata e innovativa, perfetta per la forza e l’intensità di Kledi Kadiu, danzatore dal carattere mediterraneo e dal grande carisma, a cui si  affiancano l’étoile Emanuela Bianchini e i solisti della Compagnia Mvula Sungani (Ilaria Palmieri, Alessia Giustolisi, Maria Izzo, Ilaria Ostili, Chiara Grella, Elisa Aquilani,
Enrico Paglialunga, Patrizio Bucci).

«L’idea» si legge nella nota di presentazione «è quella di raccontare in modo cinematografico la vita e le storie di persone comuni mediante grandi opere musicali e letterarie reinterpretate e trasfigurate da Sungani con la sua visione contemporanea della vita. La trama coreografica è un caleidoscopio di colori ed emozioni creato dal movimento che naviga tra le più disparate varianti di forme e di ritmi. La ricerca dell’autore italo-africano passa dalle dinamiche di origine popolare, a quelle di origine più nobile e moderne, e si sublima in un vortice di fisicità e dinamica. Un modo interessante per riscoprire il mondo, l’uomo e le emozioni che lo compongono mediante la danza, la musica, ed i grandi effetti spettacolari». Le melodie, i costumi – ideati e realizzati dallo stilista Giuseppe Tramontano – la scena essenziale e stilizzata, le luci conferiscono allo spettacolo una visione di grande modernità.

Biglietti: primo settore 23 euro  (ridotto riservato a iscritti alle scuole di danza,  under 24, e promozioni speciali 20 euro) ; secondo settore 18 euro  (ridotto 15 euro).
Info e prenotazioni: Amat, corso Mazzini 99 Ancona tel. 071/2072439 www.amat.marche.it; Libreria La Bibliofila, via Ugo Bassi 38 a San Benedetto del Tronto tel. 0735/587513; Palariviera, via Paganini 10 a San Benedetto del Tronto 0735/395153-2. Bigietti in vendita anche  nei punti vendita del circuito Amat Vivaticket (Ascoli Piceno biglietteria del Teatro Ventidio Basso tel. 0736/244970; Civitanova Marche biglietteria del Teatro Rossini tel. 0733/812936; Fermo, biglietteria del Teatro dell’Aquila tel. 0734/284295; Macerata, biglietteria dei Teatri tel. 0733/230735 e 0733/230508; Pesaro, Biglietteria Ufficio Informazioni Turistiche della Provincia di Pesaro Urbino, tel. 0721/638882; Porto Recanati Pro Loco, tel. 071/7591872; Porto Sant’Elpidio, Eventi Culturali, tel. 0734/902107) e on line sul sito www.vivaticket.it. Inizio spettacolo ore 21,00. —

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 380 volte, 1 oggi)