TORTORETO – Con le sue “crespelle all’aurum” Cristiano Di Sante, chef controguerrese, si è aggiudicato la 4ª edizione di “Fiamma in Padella” concorso organizzato dal Food & Beverage Service guidato da Enrico Capparelli, al ristorante Sayonara di Tortoreto. Sul podio anche il professor Valter Di Matteo con il petto d’anatra alla mela rosa dei Sibillini agrumato al secondo posto, e lo chef pescarese Dario Martelli con la sua fricassea d’agnello al terzo posto.
La giuria, che ai primi tre classificati ha assegnato medaglie e viaggi per quattro persone nei villaggi Welcome e Bahia in Puglia, era composta da Luigi Marra, presidente di giuria, e Demetrio Moretti, componenti entrambi della Consulta Regionale dell’Accademia della Cucina Italiana, dagli Executive Chef Mauro Michetti e Salvatore Nicola, dal direttore generale della Food & Beverage Service del Molise, dalla professoressa Maria Rosa Fracassa, Dirigente Scolastico dell’Istituto Alberghiero di Giulianova, dal giornalista Gianluigi Mucciaccio di Abruzzopress e dal dottor Camillo D’Ascanio. Oltre ai vincitori si sono distinti altri concorrenti, tra cui: il professor Mauro Nello Merlini, il giovane chef Roberto Cancellieri, lo chef Andrea Ferri e lo chef Marco di Domenico.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 488 volte, 1 oggi)