SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si terrà giovedì prossimo in Regione la Conferenza dei Servizi in merito al Piano del Porto. Il progetto fa riferimento all’adeguamento tecnico-funzionale della zona sud, quella dedicata ai cantieri navali.

In quell’occasione verranno anche poste le varie osservazioni sul tema, tra cui quelle comunicate dalla Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa.

Fra le loro richieste spiccano la possibilità di delocalizzazione dei magazzini ad utilizzo della piccola pesca in quanto vincolano ed impediscono l’unico accesso diretto alle banchine da parte dei cantieri situati in via Marinai d’Italia; l’allargamento della strada che collega la banchina all’area cantieri per facilitare il passaggio dei mezzi da lavoro; la destinazione ad altra area dei parcheggi a ridosso dei cantieri del molo sud (considerati un ostacolo alle operazioni ordinarie); il favorimento dell’insediamento nei lotti liberi di attività di cantieristica navale e l’eliminazione dei distacchi di confine tra i lotti.

“L’adeguamento rappresenta una grande opportunità per la città”, dichiara il sindaco Gaspari. “Assieme alla Capitaneria di Porto siamo tutti interessati a trovare le soluzioni giuste perche’ siamo convinti che i cantieri rappresentino il volano economico della nostra realtà”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 113 volte, 1 oggi)