COSSIGNANO – Un incontro per sensibilizzare i cittadini sul consumo del suolo. Domenica 16 gennaio alle ore 17 a Cossignano nella Sala delle Culture, verrà presentata infatti la proposta di legge popolare nata dall’idea delle associazioni riunite nel “Coordinamento Paesaggio Marche”. Ad illustrarla sarà l’architetto Riccardo Picciafuoco.

Si legge dalla nota diffusa dallo stesso Coordinamento: “Si tratta di una legge necessaria, perché non si esce dalla crisi con la cementificazione selvaggia ed i piani casa. Una legge particolarmente necessaria anche nelle Marche dove la crisi morde come altrove e ad essa troppi amministratori continuano a rispondere con la cementificazione speculativa. Il consumo di suolo marchigiano inoltre è ai livelli più alti d’Italia: 12,5% l’incremento della superficie edificata fra 2001 e 2008 a fronte di una media nazionale del 7,8%; intorno ai maggiori centri – e San Benedetto è fra questi – negli ultimi decenni la popolazione è cresciuta del 37%, ma il suolo urbanizzato del 319%, con la procurata desertificazione dell’entroterra che presto diventerà irreversibile”.

“A fronte di ciò – prosegue la nota – alla mancanza di visione, alle prudenze e spesso ai calcoli dei rappresentanti eletti, con l’iniziativa di Cossignano, patrocinata dal Comune ed organizzata dalle associazioni Legambiente, Luoghi Comuni, Tutela e valorizzazione della Valdaso e che verrà replicata in numerosi centri della Regione, i cittadini rispondono svolgendo fino in fondo la loro azione attiva, interagendo con i sindaci e gli amministratori che vorranno partecipare, perfezionando il testo di legge predisposto dal Coordinamento Paesaggio Marche, e raccogliendo entro la primavera le firme necessarie perché esso venga portata all’esame del Consiglio Regionale”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 202 volte, 1 oggi)