MARTINSICURO – Una Stella Azzurra molle, senza idee e con una difesa che fa acqua da tutte le parti si presenta al cospetto della capolista Villa Fiore che impiega meno di  un tempo per sbrigare la pratica dei 3 punti e consolidare il primato in classifica, con la gara praticamente chiusa già alla mezz’ora della prima frazione di gara per le tre reti di vantaggio degli ospiti. La Stella Azzurra ha regalato tre gol ad una squadra che, visto il valore, non ha proprio bisogno di regali.

Al primo affondo ospite nei primi minuti di gioco, l’attaccante  beffa subito Marcelli con un pallonetto, con palla che si stampa sul palo, ma uno sfortunato rimpallo su Fini, che in corsa cercava di liberare l’area, regala agli ospiti il vantaggio.
Poco più tardi ci pensa Peroni con un’entrata sconsiderata a regalare un calcio di rigore al Villa Fiore, prontamente realizzato.
Infine alla mezz’ora da un cross dalla sinistra, Marcelli non riesce ad agguantare la palla e per gli ospiti firmare il 3-0 mettendo la parola fine al match, è un gioco da ragazzi.
Nel secondo tempo ci si aspetta un minimo di reazione d’orgoglio, ma ad arrivare è il quarto goal ospite, con un gran tiro dalla trequarti sul quale Marcelli, posizionato male, non può far altro che raccogliere la palla dal fondo della rete.
Il resto è ordinaria amministrazione per la capolista.
Secondo stop consecutivo per gli uomini di Ferretti e peggior sconfitta di tutti i tempi. Ora bisogna rialzarsi sperando di recuperare qualche pedina importante.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 217 volte, 1 oggi)