FORLÌ Piagnerelli (92), Martini, Mazzoli, Perazzini, Fantini, Vanigli, Spighi (90), Balestra (cap), Petrascu (60′ Chicco), Cangini (91) (65′ Morritti), Pezzi (92) (77′ Lankoande). A disposizione Casadei (91), Morritti (91), Bacchini, Savoia (92), Lankoande (92), Recchia (93), Chicco. Allenatore Attilio Bardi
SAMB Turbacci (93), De Nigris (91), Moscarino (91), De Rosa, Porpora, Mengo, D’Angelo (90), Ogliari (cap), Di Rito, Di Vicino (85′ Caligiuri), Zazzetta (46′ Rulli). A disposizione Bortone (91), Di Gioacchino (92), Nicolosi (91), Rulli, Caligiuri, Grieco (90), Cuccù (93). Allenatore Luigi Boccolini

Arbitro Andrea Milan di Padova
Assistenti Rocco Borello di Padova e Salvatore Sportelli di Conegliano
Ammoniti Martini, Spighi (F) 
Espulsi 

giornata fredda qui a Forlì, e uggiosa. Padroni di casa in maglia bianca con fregi rossi, Samb in classica maglia rossoblu. Boccolini ritrova Di Vicino dopo due turni e D’Angelo dopo un turno, entrambi per squalifiche. 
una trentina i tifosi marchigiani.

Forlì con numerose assenze, fra cui il capitano ed esterno sinistro titolare Sozzi.
Debutta nei rossoblu il giovanissimo (17 enne) portiere Turbacci.

6′ Ogliari dopo un fraseggio fa partire un destro non irresistibile, la palla bassa rimbalza, il portiere devia in angolo  
13′ Samb che manovra a terra, Forlì che si chiude bene con tutti gli effettivi 
15′ segna Spighi, Pezzi porta a spasso la difesa sulla sinistra, palla filtrante per Spighi che si incunea su De Nigris e Porpora e batte di sinistro sul primo palo bruciando i difensori in velocità manco fosse una freccia acuminata. Turbacci prova a deviare con i piedi, ma lascia scoperto uno spiraglio sul suo primo palo
18′ raddoppio con Petrascu che lanciato dalle retrovie da Balestra sbuca in posizione regolare sulla destra e da fuori area in corsa manda la palla in rete con un pallonetto che scavalca Turbacci, Mengo rincorre la sfera ma non riesce a tirarla fuori dalla porta

E così dopo venti minuti è già un dramma sportivo. Il Forlì non vinceva in casa dal 14 novembre. Oggi i ragazzi di Boccolini non avevano cominciato male, ma la difesa veramente deve farsi benedire. Ha quattro elementi su cinque differenti rispetto alla prima parte della stagione, ma continuano gli errori, le “sindromi del burro”, i comportamenti superficiali. Davvero irritante il primo gol per come Spighi ha “bucato” mezza difesa da solo, mentre annoveriamo anche un erroraccio nella tattica del fuorigioco sulla seconda rete.
24′ Zazzetta in fuga sulla sinistra, palla in mezzo dal fondo, D’Angelo anticipato
29′ Di Vicino da sinistra, diagonale deviato da Perazzini in corner, sulla battuta la palla balla in area pericolosamente, nulla di fatto 

La Samb prova a reagire rabbiosamente, ma quei due gol pesano come un anatema.
34′ grossa botta di Di Vicino da fuori, Piagnerelli si distende alla sua sinistra, deviazione in angolo
37′ ancora Di Vicino, palla in posizione centrale, corpo in avanti e collo sinistro a giro, bella palla ma a lato sul palo sinistro 
39′ ammonito il forlivese Martini, Samb in avanti con la bava alla bocca, biancorossi chiusi e sornioni, barricati e veloci a ripartire

Forlivesi asserragliati e ripiegati, Samb vogliosa ma ancora impotente
45′ corner per i padroni di casa da destra, Turbacci smanaccia. Sulla rimessa la Samb dice addio alla partita. Cross da sinistra rasoterra, non ci arrivano il portiere che si allunga in terra e non ci arriva Moscarino, Cangini accorre da destra e in area appoggia in rete con il piatto. Che tristezza

COMMENTO 
poco da dire, la difesa è burro, l’attacco è spuntato. La Samb manovra e non ferisce, il Forlì è letale ad ogni piè sospinto. Buchi a non finire, tre gol con difesa imbambolata. Davvero oggi è la giornata del pessimismo. 

LA RIPRESA
entra Rulli per Zazzetta, Forlì invariato.
2′ C’è solo Di Vicino, bel sinistro su punizione, Piagnerelli di pugni in angolo
5′ Rulli carica il destro da posizione decentrata, palla dal basso in alto che finisce appunto alta
8′ Di Rito, conclusione alta da fuori area
9′ finalmente gol Samb, Di Vicino da fuori tiene la palla salda, gran sinistro dalla lunga distanza, palla che va dal basso in alto e si insacca sul primo palo di Piagnerelli, sulla sua sinistra 
10′ di nuovo Di Vicino, rete spettacolare, grandissimo sinistro dal versante destro. Il fuoriclasse campano da posizione decentrata sulla destra inventa un missile di sinistro che si insacca sul primo palo, sotto il sette. Si può sperare

11′ ammonito Spighi
13′ Di Rito ci fa mangiare i pugni, apertura dal centro a destra, Di Rito stoppa ed entra in area, portiere in uscita, destro incrociato che si spegne a lato del palo sinistro. Samb a tutta birra 
14′ di nuovo Di Rito, destro a incrociare da fuori area, il portiere si distende e non ci arriva, ma la palla va fuori.
15′ esce Petrascu per Chicco
16′ punizione dal limite sinistro, ottima battuta a rientrare, il portiere respinge sul palo, sulla palla De Rosa e Rulli, ma la conclusione di quest’ultimo è stata deviata dal portiere in angolo. Peccato
20′ Forlì in affanno, dentro il difensore Morritti per Cangini
Samb all’arma bianca.
23′ Di Vicino, punizione da quaranta metri, esterno potente ma fuori
28′ cross di D’Angelo, Di Rito devia di testa, debole. Forlì asserragliato dietro, la Samb spinge ma il momento d’oro sembra passato. Di Vicino accusa problemi fisici, dovrebbe entrare Caligiuri ma non lo vediamo scaldarsi
33′ cross dal fondo destro di De Nigris, Piagnerelli anticipa tutti in uscita alta 
37′ azione elaborata, D’Angelo fa i chilometri, Moscarino anticipa, De Rosa ci prova da fuori, tiro rasoterra parato
39′ il Forlì chiude la partita, contropiede di Chicco, appoggio dietro per Perazzini, apertura a destra per Mazzoli che brucia De Nigris e trafigge Turbacci con un letale rasoterra
al 40′ entra Caligiuri per l’esausto Di Vicino, una sostituzione che andava fatta prima a nostro parere
43′ Porpora, destro di frustrazione da lontano, palla alta 
46′ rete annullata per fuorigioco a Caligiuri, l’arbitro fischia la fine. Si va a casa con una sconfitta amara, e i due lampi di Di Vicino consolano ben poco. 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.291 volte, 1 oggi)