Ingredienti:

500 g di mascarpone

4 uova (divise in albumi e tuorli)

4 cucchiai di zucchero

3 tazzine di caffè

3 scatole di pavesini

un goccio di anisetta

100 g di cioccolato fondente

Cacao in polvere (per guarnire)

Prendete due terrine, in una disponete i tuorli e nell’altra gli albumi. Aggiungete 2 cucchiai di zucchero ai rossi e mescolate energicamente. Montate a neve ben salda gli albumi e incorporate due cucchiai di zucchero anche qui. Dividete il mascarpone in due parti uguali e, aiutandovi con una spatola, versatene 250 g nella terrina con i tuorli e 250 g in quella con gli albumi. Amalgamate singolarmente i due composti aiutandovi con una frusta elettrica. Tagliuzzate il cioccolato fondente e unitelo agli albumi. In un piatto fondo versate i caffè e dolcificateli con un goccio di anisetta. Immergete i pavesini nel caffè facendo attenzione a non ammorbidirli troppo. Distribuite i biscotti sul fondo di una pirofila che possa poi andare in congelatore. Completato il primo strato, versate sopra il composto di tuorli e mascarpone livellandolo con una spatola. Fate un altro strato di pavesini imbevuti e completate il dolce con il composto di albumi, mascarpone e cioccolato. Disponete il contenitore in freezer (almeno 1 ora) per consentire al tiramusù di raffermarsi. Prima di servirlo spolverate la superficie con un po’ di cacao amaro in polvere.

Potete congelare il tiramisù e mangiarlo in un secondo momento avendo premura di scongelarlo almeno 1 ora prima del servizio.

L’alternativa

Se siete amanti del cacao potete utilizzare i Pan di Stelle, o qualsiasi altro frollino al cioccolato, in sostituzione dei pavesini.

Il bicchiere giusto

Il Moscato d’Asti DOCG con la sua frizzantezza prepara bene la bocca a questo dolce sostanzioso.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 320 volte, 1 oggi)