Gentili colleghi,
a seguito di un precedente contatto telefonico inviamo alcune domande sulla campagna pubblicitaria del Forum Nucleare Italiano. Le domande sono frutto di una collaborazione tra i giornalisti di RivieraOggi.it, giornale on line di San Benedetto del Tronto e delle Province di Ascoli Piceno e Teramo, e i lettori, a seguito di alcuni articoli che hanno destato molto interesse e dibattito, linkati di seguito.
Le domande sono incentrate principalmente sulla campagna pubblicitaria più che in merito dell’uso dell’energia nucleare. Daremo poi pubblicità alle risposte da voi inviate in maniera integrale. Grazie per la disponibilità e buon lavoro.
La redazione di Riviera Oggi.

1) La campagna pubblicitaria ha un costo di 6 milioni di euro? In che modo e da chi è stata finanziata? Sono stati utilizzati fondi provenienti da denaro pubblico o da società/enti con partecipazione pubblica?

2) Non pensate sia al limite della pubblicità ingannevole non far comparire negli spot i nomi dei soci fondatori del Forum Nucleare Italiano (Enel e Edf), nè nella home page del sito? Sarebbe bastato accompagnare la frase “E tu che posizione hai” con “Noi siamo favorevoli” per evitare queste critiche, non credete?

3) “Nucleare, la tua opinione è importante”, è la prima frase che compare nel vostro sito. In tutte le vostre pubblicità, però, i contrari appaiono evidenziati con il nero, colore tendenzialmente negativo, mentre i favorevoli con il bianco, colore della purezza. Non pensate che anche questo sia un “colpo basso” che poteva essere evitato in nome di quella trasparenza di cui il web 2.0 dovrebbe essere rappresentato?

4) Perché il gemello “favorevole” è doppiato con voce suadente e il “contrario” con voce neutra?

5) Perché dopo la prima settimana avete tolto dallo spot l’ultimo dialogo, ovvero quello relativo alle scorie prodotte? Per chi non lo avesse sentito: il favorevole dice che le scorie prodotte sono della grandezza di un pezzo degli scacchi e il contrario dice “si però moltiplicato per ognuno di noi”.

6) Perchè si gioca anche sull’ambiguità del titolo del blog, dove NewClear in inglese si pronuncia esattamente come Nuclear, inducendo così in maniera scorretta e a priori, prima di una valutazione obiettiva che dovrebbe scaturire dal confronto, un’accostamento di “nuovo” e “pulito” al nucleare?

7) Perché i vostri video postati su YouTube sono interdetti ai commenti degli utenti? Non è un segno di debolezza e di paura del confronto al di fuori del Forum da voi regolato?

8) “Sono contrario all’uso dell’energia nucleare perché dal 2015 il fotovoltaico avrà un costo minore”: è così?

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 118 volte, 1 oggi)